Venerdì 10 Febbraio 2017 - 10:15

Inps, stop a trattamento di disoccupazione per i Co.co.co

Prestazione non prorogata anche per i contratti a progetto

Inps, stop a trattamento di disoccupazione per i Co.co.co

Stop dall'Inps alla prestazione di disoccupazione Dis-Coll, istituita in via sperimentale nel 2015 a favore dei collaboratori coordinati e continuativi (Co.co.co), anche a progetto, per gli eventi di disoccupazione verificatisi nell'anno 2015 e successivamente prorogata per gli eventi di disoccupazione verificatisi nell'anno 2016. Pertanto, in assenza di previsione normativa, spiega l'Inps, "non sarà possibile procedere alla presentazione delle domande di indennità Dis-Coll per le cessazioni involontarie dei contratti di collaborazione coordinata e continuativa, anche a progetto, verificatesi dal 1°gennaio 2017".

Il trattamento Dis-Coll era in favore dei collaboratori coordinati e continuativi, anche a progetto, con esclusione degli amministratori e dei sindaci, iscritti in via esclusiva alla gestione separata, non pensionati e privi di partita Iva, che avevano perduto involontariamente la propria occupazione e che soddisfino congiuntamente i prescritti requisiti.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO: A Ryanair aeroplane prepares to land at Dublin airport in Dublin

Ryanair riconosce i sindacati dopo 32 anni: "Pronti a trattare"

Lettera alla IALPA (associazione dei piloti irlandesi) per avviare trattative ed "evitare disagi" nella settimana di Natale

ESPLODE IL CASO ADECCO

Lavoro, Istat: la disoccupazione giovanile cala al 34,7%

Il tasso di disoccupazione si attesta all'11,1%, l'occupazione resta stabile ma su base annua sale del 1,1%

Almaviva, licenziamenti illegittimi: reintegrati 155 lavoratori

Soddisfatta la Cgil: "Una sentenza che rende giustizia ai dipendenti"

Corteo Ilva Genova

Ilva, Arcelor Mittal apre su salario e assunzioni. Parte la trattativa

Incontro positivo al Ministero dello Sviluppo Economico. Il ministro Calenda: "Adesso si può discutere"