Lunedì 22 Agosto 2016 - 16:00

Irina Shayk a GQ: Mai con una donna, meglio caviale e diamanti

Le rivelazioni della top model, fidanzata con Bradley Cooper, in esclusiva sul numero di settembre

Irina Shayk a GQ: Mai con una donna, meglio caviale e diamanti

Irina Shayk è protagonista del servizio di copertina del numero di settembre di GQ Italia, il maschile Condé Nast diretto da Emanuele Farneti. La top model, ritratta in esclusiva per il magazine dal fotografo-star Mario Sorrenti, viene eccezionalmente intervistata per GQ dallo stilista Riccardo Tisci. Parlando di Irina Shayk, Tisci afferma: "Irina è un animale sessuale, sensuale, senza paura. Lei è quel tipo di donna: un simbolo ultra glamour e sexy che sprigiona potenza e intelligenza. Capisco perché gli uomini dicono che lei è una fantasia: perché sembra quasi irreale, come una ninfa uscita da un sogno". Nel ripercorrere con Tisci la sua carriera, che l'ha portata a essere una delle top model più richieste del momento, Shayk racconta di essere "nata e cresciuta in un piccolo paese, e non pensavo neanche di essere particolarmente carina. A 14 anni avrei dato non so cosa per essere un ragazzo: pensavo di essere orribile e di non piacere a nessuno." Fiera "di essere russa" e delle sue umili origini, ricorda di "non aver mai preso un aereo fino ai 19 anni".

GUARDA IL VIDEO 'Mi toccano il lato B': Irina Shayk scoppia a ridere sul set

Alla domanda di Tisci sul momento più imbarazzante della sua vita, Shayk ricorda: "quando, a vent'anni, sono andata a Parigi per la prima volta. Non avevo niente da mettermi e a volte neanche da mangiare. Ricordo di quanto fossi in imbarazzo con le altre modelle per il modo in cui ero vestita". "Potresti mai desiderare una donna?", chiede provocatoriamente lo stilista. "Una donna? Mai - risponde Irina - sono russa, preferisco gli uomini, i diamanti, il caviale". Una curiosità: nel servizio fotografico realizzato per GQ Italia a New York, Sorrenti ritrae la Shayk nella stessa posa dell'iconica foto in cui l'artista immortalò Kate Moss nel 1993.

Il magazine di Condé Nast si presenta in edicola anche con una seconda copertina dedicata all'attore inglese Clive Owen fotografato per GQ Italia da John Balsom. Nel numero anche un servizio dedicato alla stella della Juventus Paulo Dybala, un racconto inedito di Niccolò Ammaniti e un'intervista di Francesco Bonami al fotografo e regista Francesco Carrozzini, autore del film "Franca. Chaos and creativity" dedicato alla madre Franca Sozzani che verrà presentato a Venezia il prossimo 2 settembre.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Elisabetta Gregoraci ospite della trasmissione 'Porta a Porta'

Gregoraci su Chi con Weinstein. Elisabetta: "Denuncio Signorini"

La moglie di Briatore pronta all'azione legale per la copertina del prossimo numero del settimanale

Conferenza stampa di L'Onore e il Rispetto con Gabriel Garko

Gabriel Garko: "Ecco perché non mi specchio mai"

L'attore in un'intervista a 'Oggi' confessa la sua paura e ammette: "Sono comunque un narcisista"

I Vip su Instagram

Aurora sul rapporto con Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker: "Con mamma discuto di più"

La figlia del cantante e della showgirl torna a condurre X-Factor Daily e racconta a Grazia cosa vuol dire crescere con due genitori vip

William e Kate annunciano: "Il terzo royal baby nascerà ad aprile"

William e Kate annunciano: "Il terzo royal baby nascerà ad aprile"

Ancora un'incognita il sesso del nuovo membro della famiglia