Venerdì 31 Marzo 2017 - 18:45

Isabella Ferrari: A causa del successo ho avuto forte esaurimento

Parla l'attrice: "A 19 anni avrei potuto perdere la bussola ma sono stata fortunata"

Isabella Ferrari: A causa del successo improvviso ho avuto un forte esaurimento

"Ho avuto un forte esaurimento prima dei vent'anni a causa del successo arrivato all'improvviso e non preventivato". Isabella Ferrari parla a 'Verissimo' della sua lunga carriera iniziata a soli 19 anni grazie all'enorme successo del film 'Sapore di mare'. Ricordando quel periodo, l'attrice piacentina afferma: "Avrei potuto perdere la bussola ma sono stata fortunata". E aggiunge "Mio zio Vittorio andava spesso a Roma con il suo camion e così mi accompagnava fino alle porte della città e io andavo a sostenere i provini. Devo dire che i miei genitori - prosegue - mi hanno sempre sostenuta lasciandomi libera da guinzagli, ma assicurandomi comunque la loro protezione".

Tra i numerosi registi illustri che l'hanno scelta per i loro film, da Ozpetek a Nanni Moretti, Isabella racconta a Silvia Toffanin di aver ricevuto comunque alcuni 'no', tra questi: "Sono molti i registi che non mi hanno voluta, tipo Giuseppe Tornatore che mi ha fatto un provino e poi non mi ha scelta". Infine, parlando del suo percorso come attrice e donna, Isabella Ferrari dichiara: "Sto meglio oggi con qualche ruga in più rispetto al passato. Ho meno angosce e sono meno irrequieta".
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

TOPSHOT-COMBO-FILES-US-ASSAULT-ARGENTO-HARASSMENT

Asia Argento nega le molestie: "Nessun rapporto sessuale. Pagato Bennet perché smettesse di perseguitarmi"

L'attrice spiega che "era solo un amico" e che, a un certo punto aveva cominciato a fare richieste. Con Anthony Bourdain (lo chef morto suicida) "decidemmo di tacitarlo così"

Premiere di Molly's Game a Londra

Idris Elba prossimo James Bond? L'attore alimenta le voci su Twitter

Un cinguettio semplice, ma molto significativo

GERMANY-BERLINALE-FILM-CHATRIAN

Locarno Festival, Pardo d'oro al regista singaporeano Yeo Siew Hua per A land imagined

Tra i grandi ospiti di quest'anno Ethan Hawke e Ted Hope, Meg Ryan, Bruno Dumont e la masterclass di Kyle Cooper

PARIS -  David Cronenberg

Venezia 75, "M. Butterfly" e master class per Leone alla carriera a Cronenberg

Il film sarà proiettato in versione originale con sottotitoli italiani giovedì 6 settembre