Martedì 22 Agosto 2017 - 19:00

Ischia, capo Protezione civile: C'è legame tra abusivismo e crolli

Già in Gazzetta Ufficiale decreto emergenza, 200 persone sfollate negli alberghi

Terremoto a Ischia

Molte delle costruzioni  crollate o danneggiate dal sisma di ieri sera sono state  realizzate "con materiali scadenti, fatte con tecnologie di  costruzione che non non rispondono ad alcuna normativa  vigente". Lo ha detto il capo della protezione civile Angelo Borrelli nel corso del punto stampa tenuto Casamicciola, il comune più colpito di Ischia. "Ritengo che per questo siano crollate o rimaste gravemente danneggiate", ha aggiunto Borrelli.

Un legame tra abusivismo e crolli c'è, ma "può esserci una costruzione abusiva fatta bene e una costruzione che rispetta le norme di legge fatta male, per cui poi bisogna  vedere come sono realizzate".

La Gazzetta Ufficiale oggi ha già pubblicato il decreto del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni per far fronte alla "situazione emrgenziale" ad Ischia. Borrelli ha spiegato che la Protezione civile potrà coordinare le attività e "assicurare  l'organizzazione dei servizi di soccorso e l'assistenza alle  popolazioni colpite" dal sisma. Il provvedimento è già in  vigore.

"Stamattina avevamo stimato un bacino  di possibili sfollati, in base alla popolazione. Ad ora si  registra un Fabbisogno negli alberghi di circa 200 persone, un  numero che potrà crescere". 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Napoli, incidente a bordo di un traghetto: un morto e un ferito

Napoli, incidente a bordo di un traghetto: un morto e un ferito

Una delle automobili caricate a bordo ha schiacciato due persone

Lotto, si gioca la data di nascita di Pino Daniele e vince 125mila euro

Il fortunato ha centrato cinque ambi da 25mila euro sulla ruota di Napoli

Qualiano, figlio uccide la madre e si barrica in casa

Dodicenne stuprata dal branco: fermati tre minorenni nel napoletano

Il fatto è avvenuto un mese fa, ma solo ora la vittima ha denunciato

Ritrovato a Pompei un piccolo tesoro di monete del 'fuggiasco'

Scoperta una borsetta con 20 denari d'argento e due assi in bronzo che il giovane portava con sé nella speranza di salvarsi