Giovedì 20 Aprile 2017 - 21:45

Italia-Usa, Trump accoglie Gentiloni alla Casa Bianca

Previsto un incontro bilaterale a porte chiuse

Donald Trump riceve Paolo Gentiloni alla Casa Bianca

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha accolto con una stretta di mano e un sorriso il premier italiano Paolo Gentiloni. Dopo il loro incontro bilaterale, a porte chiuse, si terrà una conferenza stampa congiunta. Gentiloni oggi ha visitato il Center for Strategic and International Studies (Csis), uno dei principali think tank di Washington. Lasciando la struttura, il premier ha avuto modo di rispondere a qualche domanda sulla Libia. Per la soluzione della vicenda, ha detto, "la leadership italiana e statunitesnse è fondamentale" e quello degli Usa rappresenta un "ancoraggio storico della nostra politica estera". 

"Si tratta - ha aggiunto - di coltivare i nostri interessi nazionali nel rapporto con gli Stati uniti, investendo in questo rapporto i nostri principi e i nostri valori, ai quali teniamo molto e che sosteniamo a testa alta".
 

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Rai, bocciato il 'Piano informazione' di Dall'Orto. Messa lascia la riunione del Cda

Rai, bocciato Piano informazione di Campo Dall'Orto. Anche Maggioni contraria

Il consigliere Messa ha deciso di abbandonare l'incontro: "E' venuta meno la fiducia nell'operato del direttore generale"

Trump: Non permetteremo mai all'Iran di avere arma nucleare

Trump: Non permetteremo mai all'Iran di avere arma nucleare

Teheran "deve fermare il suo mortale finanziamento, addestramento ed equipaggiamento di terroristi e milizie"

Mattarella: Ricordo Falcone non sia rituale, mafia si può battere

Mattarella: Ricordo Falcone non sia rituale, mafia si può battere

Il presidente intervenuto in occasione della commemorazione del venticinquennale della strage di Capaci

G7, Boschi: Italia pronta a presentarsi al mondo, superati stereotipi

G7, Boschi: Italia pronta a presentarsi al mondo, superati stereotipi

"Abbiamo rispettato la tempistica dei lavori senza deroghe e con i fondi necessari"