Venerdì 06 Giugno 2014 - 12:25

Jane Fonda riceve il premio alla carriera dell'American Film Institute

IMG

Los Angeles (California, Usa), 6 giu. (LaPresse/AP) - Jane Fonda ha ricevuto ieri il premio alla carriera dall'American Film Institute: la celebrazione dell'attrice 76enne al Dolby Theatre di Los Angeles ha radunato la crème di Hollywood, soprattutto le donne. Meryl Streep, Sally Field, Sandra Bullock, Lily Tomlin, Cameron Diaz, Evan Longoria, Jeff Daniels, Mel Brooks, Ron Kovic sono alcune delle personalità che hanno reso omaggio alla loro collega che ha accettato il 46esimo Life Achievement Award assegnato dall'organizzazione cinematografica statunitense, consegnatole da Michael Douglas. Tra i presenti, Catherine Zeta Jones, Melanie Griffith, Rosanna Arquette, William H. Macy e Felicity Huffman, Diane Lane, Rosario Dawson, Emily Mortimer. E ancora l'attivista Eve Ensler e la presidente Disney Anne Sweeney.

Los Angeles (California, Usa), 6 giu. (LaPresse/AP) - Tomlin ha descritto Fonda come "un agente evolutivo della nostra specie" e "un modello per la donna americana moderna" si è corretta per allargare il campo di applicazione a tutto il genere femminile.

Diaz l'ha citata come "un bellissimo esempio di come condurre una carriera a Hollywood". Field ha ammesso di aver "cercato come una matta" a seguire le orme della Fonda. "Tu vivi la vikta che molte di noi sognano" ha detto Bullock alla collega. E Streep, che ha confessato di usare ancora i video di aerobica di Jane Fonda, l'ha descritta come "una sorella maggiore che mio ha accompagnato nel mondo del cinema". "Nessuno ha sognato tanto in grande e lavorato tanto duramente come mia sorella" ha detto Peter Fonda, che indossava gli occhiali da sole forse per nascondere la commozione.

Jane Fonda, splendente in un abito bianco e nero firmato Vera Wang, al momento della premiazione ha detto di essere "felice di aggiungere un altro nome di donna alla lista". Tra i premiati in precedenza dall'Afi ci sono Barbra Streisand, Morgan Freeman, Mel Brooks, Bette Davis e il padre di Fonda, Henry Fonda. Nel suo discorso di ringraziamento, ha detto che riflettendo sulla sua carriera e sui numerosi geni creativi con cui ha lavorato, avrebbe voluto porre più domande. "Restate curiosi - ha esclamato - restate interessati. È molto più importante essere interessati che interessanti".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

INTERVISTA 8 marzo, Incontrada: Ricordiamo donne che hanno lottato per noi

Incontrada: Giorno speciale per ricordare quello che siamo

L'attrice celebra la festa delle donne alla presentazione della capsule collection Primavera/Estate disegnata per Elena Mirò

Da Madonna a Katy Perry, l'8 marzo secondo le star

Da Madonna a Katy Perry: l'8 marzo secondo le star

Tutte insieme per la parità di diritti e per ricordare l'importanza della libertà di scelta

Cracco visita ristorante nel carcere di Bollate: Assumerei ex detenuto

Cracco visita carcere di Bollate: Assumerei ex detenuto

Il celebre chef oggi a "In Galera", punto di ristoro nella struttura del milanese

Fedez senza tatuaggi? In uno spot il rapper come non lo avete mai visto

Fedez senza tatuaggi? In uno spot il rapper come non lo avete mai visto

Il noto cantante appare senza gli 'scarabocchi' per cui è conosciuto al grande pubblico