Giovedì 29 Giugno 2017 - 13:15

Jeep a sostegno di 'Una marcia in più' in Basilicata

Un viaggio alla scoperta della regione a bordo di veicoli con equipaggi composti da autisti normodotati affiancati da copiloti diversamente abili

Jeep a sostegno di 'Una marcia in più' in Basilicata

Anche quest’anno Jeep sostiene “Una marcia in più”, progetto dell’associazione ONLUS “4x4 Motion Potenza”, giunto alla settima edizione. Il programma coinvolge numerosi partner: Autonomy (il progetto Fca dedicato ad agevolare la libertà di movimento per coloro che presentano limitazioni motorie, sensoriali o intellettive), la Direzione Regionale Inail per la Basilicata, in collaborazione con l’Apt - Agenzia di promozione territoriale della Basilicata e il Csen – Comitato di Basilicata (Centro sportivo educativo nazionale). 

L’iniziativa prevede un viaggio alla scoperta della regione a bordo di veicoli con equipaggi composti da autisti normodotati affiancati da copiloti diversamente abili. Si partirà da Potenza, domenica 2 luglio, alla volta di Maratea, per poi attraversare il Parco Nazionale del Pollino e raggiungere le spiagge ioniche del Metapontino con rientro, a Potenza, il 9 luglio. Gli equipaggi saranno coadiuvati, nel percorso, dal Corpo Forestale dello Stato, dal Comando regionale Basilicata dei Carabinieri e dell’Ente parco nazionale del Pollino, con il patrocinio della Motorizzazione civile - Sede di Potenza.

Tra gli obiettivi del progetto quello di sostenere e diffondere la pratica sportiva ma anche di promuovere e valorizzare le risorse, il patrimonio naturalistico e le strutture di accoglienza del territorio lucano, con particolare riguardo allo sviluppo di un turismo accessibile ed inclusivo per tutti.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Terremoto Marche

Marche, contributi illeciti per casa post-terremoto: 120 denunciati

Hanno usufruito di agevolazioni per oltre 500mila euro, ma le abitazioni danneggiate dal sisma del 2016 erano residenze estive

Prima udienza del processo a Roberto Spada

Ostia, Spada e aggressione ai giornalisti: pm chiede 8 anni e 9 mesi

Il boss Roberto e Alvez del Puerto rispondono di violenza privata e lesioni aggravate dal metodo mafioso

Milano, la prima prova dell'esame di maturità al Liceo Manzoni

Maturità 2018, pochi giorni al via: gli studenti tifano per Pirandello e Costituzione

Mercoledì 20 giugno la prima prova scritta d'italiano. Tra le tracce più gettonate anche quella sui 40 anni del sequestro Moro e i 200 anni dell'Infinito di Leopardi