Giovedì 18 Maggio 2017 - 18:15

Jeep, arriva la Renegade a Gpl

Doppia alimentazione benzina/GPL per la Renegade 1.4 Turbo 120 CV. Guida brillante a e oltre 1000 km di autonomia

Jeep, arriva la Renegade a Gpl

Per la prima volta una Jeep adotta la doppia alimentazione benzina/GPL. Debutta in concessionaria la Renegade con il motore turbo 1.4 da 120 CV a doppia alimentazione che assicura significativi vantaggi ambientali ed economici (scendono del 10% le emissioni di CO2 e si può contare su oltre 1.000 chilometri di autonomia complessiva nelle percorrenze extraurbane) senza rinunciare alle prestazioni ed al carattere brillante che distingue la Renegade (velocità massima di 178 km/h, accelerazione da 0 a 100 km/h in 11" secondi).

Dal punto di vista progettuale, il motore 1.4 Turbo della Renegade è stato pensato per l'integrazione con l'impianto GPL grazie all'impiego di materiali e componenti specifici e l'applicazione di una tecnologia dedicata: adotta una testata con valvole e relative sedi realizzate con geometrie e materiali ottimizzati per il funzionamento a GPL ed è dotato di un sistema di aspirazione specifico e di tutti i relativi cablaggi elettrici supplementari già integrati. Ma non solo. Per questo motore il Gruppo FCA ha sviluppato un'unica centralina capace di gestire entrambi i tipi di carburante. Per la massima qualità e affidabilità, l'impianto a GPL viene installato direttamente in fabbrica tanto che ogni vettura è certificata, deliberata e garantita da Jeep. All'atto pratico, l'avviamento avviene sempre a benzina, con passaggio automatico a GPL dopo il raggiungimento delle condizioni ottimali di funzionamento basate sulla temperatura del motore e sulla soglia minima di giri. La commutazione da un carburante all'altro può essere effettuata in movimento tramite un pulsante specifico integrato in plancia. Qualora il guidatore esaurisse il GPL nel serbatoio, la commutazione a benzina avverrebbe automaticamente garantendo la fluidità di marcia. Il serbatoio del GPL, di tipo toroidale, ha una capacità massima di 38 litri ed è posizionato in un vano del bagagliaio. Per effettuare il rifornimento il bocchettone di carica del gas (completo di valvola di "non ritorno") è situato accanto al tappo del bocchettone della benzina. Il serbatoio per il GPL  certificato secondo la normativa vigente per garantire la massima sicurezza in tutte le condizioni ambientali e di funzionamento.

Disponibile esclusivamente sulla versione Longitude, con cambio manuale a 6 marce e trazione anteriore, la Jeep Renegade GPL 1.4 Turbo 120 CV, in occasione del lancio sarà proposta al prezzo promozionale di 21.300 euro (a fronte di un prezzo di listino di 24.750 euro). Un'opportunità davvero imperdibile per chi desidera entrare nel mondo Jeep.

Scritto da 
  • Daniele Cornil
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Fca, lanciata la nuova Fiat Panda Waze

Il sistema di navigazione è integrato nell'app "Panda Uconnect" e permette di utilizzare il proprio telefono come estensione della vettura

Alfa Romeo, Stelvio e Giulia per i collezionisti

Debuttano le nuove serie speciali Nring, che celebrano lo storico legame del Marchio con il circuito tedesco del Nürburgring. Per la regione Emea (Europa, Medio Oirente ed Africa) sono disponibili 108 unità per modello, per ricordare i 108 anni di Alfa Romeo

Jeep sul podio in Germania

Quattro modelli Jeep premiati dai lettori della rivista specializzata tedesca Off Road Magazine

Jeep, in anteprima la nuova Renegade al Salone del Valentino

Viene svelata al salone torinese in anteprima europea la Renegade MY19