Mercoledì 27 Giugno 2018 - 14:30

Jeep, la Wrangler per i Carabinieri

L’icona del marchio, in livrea e allestimento speciale, pattuglierà giorno e notte i lidi tra Cattolica e Bellaria, direttamente dalla battigia. Si rafforza ulteriormente il connubio tra l’Arma dei Carabinieri e il Gruppo FCA: un rapporto speciale che ha nel tema della sicurezza il suo pilastro principale

Dopo la Renegade, un’altra Jeep veste la divisa dell’Arma. A Roma, all’interno del parco del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, alla presenza del Comandante Generale Giovanni Nistri, del Vice Comandante Riccardo Amato, dell’Amministratore Delegato di FCA Sergio Marchionne e del COO della Regione EMEA Alfredo Altavilla, è stata consegnata una speciale Jeep Wrangler in livrea che avrà il compito di coadiuvare l’Arma nel presidio della Riviera romagnola nel tratto di oltre trenta chilometri di spiaggia compreso tra Cattolica e Bellaria. "Una misura di sicurezza applicata per la prima volta in Italia - spiegano in Fca - per contribuire ancor più attivamente alla tutela dei cittadini e dei turisti che ogni estate affollano il litorale romagnolo, in particolare sulle spiagge di Rimini e Riccione".

La Wrangler Carabinieri adotta il motore turbodiesel 2.8 CRD ed è allestita per l’off road senza compromessi, con assetto rialzato, ammortizzatori specifici e pneumatici maggiorati. Oltre alle dotazioni richiesta dall’Arma: lampeggiante, sirena con supporto telescopico, porta mitra, due porta palette e radio portatile. "Questo allestimento completo - affermano in Fca - consentirà una presenza costante e assoluta tempestività negli interventi, dal momento che il pattugliamento avverrà sia di giorno sia di notte direttamente dalla battigia".

Alla cerimonia ufficiale, insieme alla Jeep Wrangler erano esposti numerosi modelli della gamma FCA con livrea dell’Arma a testimonianza del sodalizio storico tra il Gruppo e i Carabinieri. Un rapporto nato nel secondo dopoguerra, con le “Gazzelle” Alfa Romeo ed arrivato fono ad oggi, con l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio utilizzata per speciali interventi quali il trasporto di organi e sangue, le Fiat Tipo 5 Porte e Panda 4x4, i Doblò e Ducato speciali per cinofili e artificieri. E naturalmente l’indimenticabile Campagnola: perché era una Fiat anche il primo fuoristrada impiegato dai Carabinieri negli anni 50.

Scritto da 
  • Daniele Cornil
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Fca e Atlantia per la mobilità innovativa

Le due aziende hanno siglato un accordo. È il primo passo di una partnership commerciale e tecnologica per offrire servizi di mobilità ai rispettivi clienti

Mopar rinnova con Elena Novikova, stella della MTB

Confermata per il secondo anno consecutivo la collaborazione tra la campionessa del ciclismo mondiale e Mopar, il brand di FCA che si occupa dei prodotti e servizi post vendita per le vetture del Gruppo

Jeep, un "camp" da record

L'evento della scorsa settimana in Austria è stato un grande successo europeo: oltre 1.200 persone e 600 vetture, a dimostrazione del legame speciale tra il marchio Jeep e i suoi appassionati

Fca, Fiat Music ancora in tour: dopo Jovanotti accompagna "Battiti Live"

Fiat al fianco della sedicesima edizione dell'evento musicale itinerante organizzato dal Gruppo Norba