Giovedì 12 Gennaio 2017 - 10:30

Jobs act, Landini: Su articolo 18 tenteremo tutte le strade

Ha insistito sulla necessita' che i voucher siano aboliti

Jobs act, Landini: Contro articolo 18 tenteremo tutte le strade

Appena saranno rese note le motivazioni della decisione di ieri della Corte Costituzionale sull'inammissibilita' del referendum sul Jobs act, il sindacato "valutera' quali sono tutte le strade" percorribili, "italiane, europee, legislative e contrattuali". Lo ha affermato il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, che si e' detto "curioso di capire le motivazioni che hanno portato a rendere non ammissibile" il quesito referendario sul Jobs act. Intervistato a Radio Anch'io su Radio2, Landini ha ricordato che nel 2003 il quesito referendario sull'articolo 18 era stato ritenuto invece ammissibile. Il leader dei metalmeccanici della Cgil ha quindi insistito sulla necessita' che i voucher siano aboliti, ritenendo sbagliato un intervento correttivo da parte dell'esecutivo: "Il punto non e' vedere i danni fatti, e ne sono stati fatti anche troppi, ma cancellare i voucher" e discutere in Parlamento la Carta dei diritti al centro di una proposta di legge della Cgil, che regola il lavoro occasionale, garantendo diritti e tuteli ai lavoratori
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Regeni, 4 settembre informativa governo su rapporti Italia-Egitto

Regeni, a settembre governo informerà su rapporti con Egitto

Sinistra Italiana attacca: "E' urgente, rinvio è inaccettabile"

Salvini al Palasport di Ponte di Legno per il tradizionale comizio di Ferragosto

Lega, Salvini a Ponte Legno e Bossi a Pontida 'separati in casa'

Salvini e Bossi: una distanza non solo logistica ma soprattutto politica: Salvini alle prossime elezioni nazionali potrebbe presentare una nuova Lega a vocazione nazionale

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Minniti: "Gestire flussi migratori. Vedo luce in fondo a tunnel"

Il resconto del ministro degli Interni a Ferragosto. E sulle Ong: "Rispettiamo chi non ha firmato il codice"

Assemblea nazionale di Confesercenti

Boldrini: Non lascio social, sarebbe una sconfitta

La presidente della Camera torna a commentare la decisione di procedere per vie legali nei confronti di chi la insulterà sui social network