Venerdì 12 Gennaio 2018 - 20:15

Juve, Emre Can sempre più vicino. Piace Praet della Samp

Difficile, però, che il tedesco del Liverpool arrivi subito. Sondaggi per Cristante e Pellegrini

Sampdoria - Spal

È sempre Emre Can a tenere banco in casa Juve. Se si parla di mercato, il punto numero uno, due e tre all'ordine del giorno nell'agenda bianconera non può che essere il tedesco del Liverpool, 24 anni compiuti proprio venerdì 12 gennaio. La situazione è la stessa da qualche giorno ormai, anche i dettagli relativi alla durata del contratto sembrano però ormai definiti: cinque milioni netti a stagione più bonus per cinque anni, quanto basta a garantire un ruolo centrale nel progetto bianconero. Tutto questo anche se, allo stato, non sarà facile portarlo a casa prima della fine della stagione. Si aspetta quindi soltanto la fatidica firma, poi si potrà lasciare da parte una prudenza che sembra ormai figlia della sola scaramanzia più che della reale paura di perdere l'osso. Sarà Emre Can dunque il primo colpo della Juve targa 2018/2019, e una volta ottenuto il via libera definitivo dai legali del giocatore si tenterà ancora un ultimo assalto col Liverpool: pronti dai 6 ai 9 milioni per far vacillare Klopp, che difficilmente lascerà partire Emre Can prima del tempo.

Intanto prosegue il casting per il secondo colpo a centrocampo: in pole position rimane Bryan Cristante, ma con l'Atalanta che continua a sparare alto (circa 30 milioni), la Juve continua a guardarsi attorno. Giovedì un approfondito summit con il Cagliari: Fabio Paratici ha incontrato Giovanni Rossi (ds rossoblù ed ex responsabile settore giovanile bianconero) in compagnia di Alessandro Beltrami, agente di Nicolò Barella. Ovviamente il centrocampista classe '97 è stato l'argomento principale, all'interno di un incontro dove si è parlato anche di giovani (alle Juve piacciono Han e Biancu, il Cagliari punta Cerri e Caligara oltre a Lombardi per la Primavera).

Sempre nel mirino Lorenzo Pellegrini della Roma, già corteggiato nelle scorse stagioni: il centrocampista classe '96 giallorosso ha nel proprio una clausola rescissoria da 25 milioni valida solo per il mese di luglio, molto più che una semplice tentazione per la Juve. Che nel frattempo registra la proposta della Sampdoria riguardo il profilo di Dennis Praet (nella foto), il belga classe '94 è tra gli elementi che i blucerchiati stanno cercando di vendere per fare cassa. I bianconeri lo seguivano ai tempi dell'Anderlecht, prendono nota della sua cedibilità e ci pensano su. Chiedendo informazioni su altri giovani della Samp: su tutti l'attaccante polacco classe '97 Kownacki.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cori razzisti a Matuidi: nessuna sanzione per il Cagliari

Il giudice sportivo: "Le espressioni non sono state percepite dal direttore di gara né dai collaboratori"

Juve in vacanza pensando al sorpasso. Si ferma Dybala

Problemi di infermeria a parte, ad Allegri la sosta servirà a far rifiatare quei giocatori apparsi in debito di freschezza nelle ultime uscite

Cagliari - Juventus

Insulti contro Matuidi, il Cagliari si scusa. "Non siamo razzizti"

Il club rossoblu su Twitter: "Sei un grande giocatore. Solo l'ignoranza può spiegare certi comportamenti. Rispetto"