Sabato 28 Luglio 2018 - 10:15

Juve-Milan-Chelsea: si stringe per Bonucci e Caldara. Nodo Higuain

Si continua a lavorare per trovare una quadra sul ritorno del difensore in bianconero. I Blues vogliono Daniele Rugani

Amichevole Milan vs Novara

Tra campo e mercato, la stagione della Juve è già abbondantemente entrata nel vivo. Il mercato, prima di tutto. Giornata intensa. Il ds Fabio Paratici ha incontrato Alessandro Lucci, agente di Leonardo Bonucci, sia da solo che in compagnia di Leonardo, ormai saldamente al timone del Milan: si continua a lavorare per provare a trovare una quadra a proposito del clamoroso ritorno del capitano rossonero alla Juve. I nodi sono altri, legati alle richieste del Milan ad esempio: la richiesta di Leonardo è sempre quella di inserire Mattia Caldara nell'operazione. Ma la Juve non molla: senza il passaggio di Higuain al Milan non ci sarà spazio per Caldara, al di là del fatto che viene valutato almeno dieci milioni più di Bonucci. E proprio l'ex atalantino è stato al centro di ulteriori confronti tra Paratici e il suo agente Beppe Riso, anche lui presente all'incontro con Leonardo.

L'attenzione si sposterà in Costa Azzurra, la dirigenza bianconera incontrerà Marina Granovskaia per parlare delle operazioni in ballo con il Chelsea: situazione simile, i Blues vogliono Daniele Rugani o in alternativa proprio Caldara, mentre si complica l'interesse per Higuain. Che rimane il vero problema da risolvere in casa Juve. Nel frattempo il colpo della giornata è rappresentato dall'essere l'unica società in Italia pronta ad avere una squadra riserve: solo la Juve ha presentato la richiesta, partirà dalla serie C con Mauro Zironelli in panchina. E per il vivaio ecco il baby Moreno dal Barcellona: attaccante classe 2002. Segni particolari: fortissimo.

Guardando al campo, ecco che dagli Stati Uniti arrivano le parole di Joao Cancelo, tra i migliori in campo contro il Bayern Monaco in occasione del debutto della Juve all'International Champions Cup. Schierato da Allegri come attaccante esterno, il portoghese per ora non si preoccupa della posizione: "In che posizione giocherò? Non importa, lo deciderà il tecnico e io cercherò di fare del mio meglio".

Sabato sarà tempo di ritorno al passato con la sfida al Benfica: "Sarà una partita speciale per me, perché incontrerò il mio passato. Ci stiamo preparando bene per un avversario importante. Mi piace giocare l'International Champions Cup, perché ci si può confrontare con le migliori squadre del mondo e affrontarle durante l'estate ci permette di prepararci al meglio fisicamente e mentalmente per la nuova stagione". Infine Cancelo commenta così il suo rapporto con Allegri: "L'allenatore mi ha fatto subito sentire a mio agio. So che dovrò lavorare e guadagnarmi il posto in una rosa di così alto livello, ma so anche che con l'aiuto dei compagni e del mister potrò fare bene". 

Scritto da 
  • Nicola Balice
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

AS Roma, le visite mediche del nuovo giocatore Steven N'Zonzi

Roma, ufficiale l'acquisto di Steven Nzonzi. Inter, Spalletti confermato fino al 2021

Il centrocampista francese di origini congolesi prelevato dal Siviglia per 26,6 milioni. Marlon, dal Barca, per il Sassuolo

FBL-WC-2018-SEN-TRAINING

Calciomercato, Inter-Keita ufficiale. Psg sfida la Roma per N'Zonzi

Sul fronte Juve, la stampa spagnola sicura: i bianconeri preparano l'assalto a Marcelo

Torino vs Cosenza - Coppa Italia 2018/2019 Terzo turno

Coppa Italia, stop per 4 squadre di serie A. Ok Toro e Sassuolo

Eliminate Udinese, Empoli, Frosinone e Parma. A fatica Samp e Chievo

Calciomercato, Fiorentina-Pjaca è fatta. Psg, assalto a Alex Sandro

Juve pronta ad altri colpi di scena, il Milan insiste su Bernard. E sul fronte nerazzurro, si continua a lavorare al sogno Modric