Venerdì 31 Marzo 2017 - 18:00

L'olimpionico Campriani lascia le fiamme gialle e si ritira

Il campione di tiro a segno conclude l'attività agonistica

L'olimpionico Campriani lascia le fiamme gialle e si ritira

 Niccolò Campriani lascia le Fiamme Gialle e conclude con l'attività agonistica per intraprendere la carriera professionale attinente alla laurea in Ingegneria Manageriale conseguita alla West Virginia University di Morgantown (Stati Uniti). Il pluricampione olimpico del tiro a segno - si legge in una nota - abbandona lo sport agonistico al culmine della sua carriera, reduce dalle due medaglie d'oro ottenute ai scorsi Giochi Olimpici di Rio 2016, nella carabina 10 metri e carabina 50 metri tre posizioni. Campriani era diventato così l'atleta del tiro a segno, a livello mondiale, più titolato, avendo già conquistato ai Giochi Olimpici di Londra 2012 un oro nella carabina 50 metri tre posizioni e un argento nella carabina 10 metri. Le Fiamme Gialle hanno voluto salutare uno dei loro più grandi campioni con una semplice cerimonia di commiato tenutasi presso il Centro Sportivo al quale erano presenti il Comandante del Centro Sportivo, Gen.B. Raffaele Romano, il Comandante del Gruppo Polisportivo, Col. Vincenzo Parrinello, il Comandante del II Nucleo Atleti, Cap. Giovanni Gabriele Conti ed il Direttore Tecnico, Lgt. Flavio Erriu oltre ai tanti colleghi del nucleo atleti di appartenenza.

 "Oggi è per me un giorno particolarmente emozionante, il mio ultimo giorno di servizio nella Guardia di Finanza. Comincia un nuovo capitolo della mia vita che mi vedrà impegnato su tanti fronti, in questo quadro lo sport non rappresenterà più la stringente priorità e come tale, in segno di coerenza e correttezza, ho deciso di congedarmi", le parole del fuoriclasse toscano in un comunicato delle Fiamme Gialle. "Desidero ringraziare il Gruppo Sportivo Fiamme Gialle per l'importante supporto di questi ultimi 5 anni. Sono orgoglioso di aver fatto parte di una squadra eccezionale composta da uomini e donne competenti che amano il loro lavoro. Un ringraziamento speciale va ai Generali che si sono susseguiti nei miei anni di servizio, Gen. Campione, Gen. Bartoletti e Gen.Romano, al Colonnello Parrinello e a tutti i componenti del 2^Nucleo Atleti tra i quali voglio segnalare il Mar. Flavio Erriu. A tutti loro auguro un futuro ricco di successi giallo-verdi con la garanzia di poter contare su di me nelle vesti di tifoso speciale". 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Anthony Joshua celebrates with trainer Robert McCracken after winning the fight

Boxe, Joshua trionfa a Wembley: ko tecnico per Klitschko

Il britannico ha battuto il campione ucraino all'11esima ripresa

Formula One - F1 - Russian Grand Prix

F1, Gp Russia: Ferrari in vetta in ultime libere, 4° Hamilton

Sul circuito di Sochi Sebastian Vettel ha fatto segnare il miglior tempo precedendo il compagno di squadra Kimi Raikkonen

Boxe, tutto pronto per il match dell'anno Klitschko-Joshua

Boxe, tutto pronto per il match dell'anno Klitschko-Joshua

Il giovane inglese: "Vincere. Non è complicato. Questo non è scienza missilistica, è solo un incontro"

Cairo annuncia: Durante il Giro d'Italia onoreremo Scarponi

Cairo annuncia: Durante il Giro d'Italia onoreremo Scarponi

Il campione è stato travolto da un furgone sabato scorso mentre si stava allenando