Domenica 18 Giugno 2017 - 17:45

Figlia di Riina chiede bonus bebè: Comune di Corleone dice di no

Il no è stato ribadito dall'Inps che non ritiene che Lucia Riina e il marito Vincenzo Bellomo abbiano un redito così basso

La figlia di Riina chiede bonus bebè: comune Corleone dice di no

Lucia Riina, la figlia minore del superboss Totò Riina, ha gfatto domanda al comune di Corleone per ottenere il bonus bebè, un assegno riconosciuto a chi non ha redditi elevati. La minore dei quattro figli del 'Capo dei capi', in carcere dal 1993, fa la pittrice e publicizza i suoi lavori su internet.

Il comune di Corleone, sciolto per mafia e retto da tre commissari, ha respinto la richiesta della 35enne, perchè arrivata fuori dai termini previsti. Lo riporta 'Repubblica Palermo'. Il no è stato ribadito dall'Inps, che non ritiene che Lucia Riina e il marito Vincenzo Bellomo abbiano un redito così basso da poter accedere al bonus.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ragazza diciassettenne trovata in un parco con ferite alla testa dopo notte in discoteca

La Spezia, 50enne morto a Sarzana: si indaga per omicidio

Era un architetto con una bella famiglia senza alcun precedente penale

IL PRELIEVO AL BANCOMAT

La crisi spaventa: il denaro non circola, 38 miliardi di riserve in più

I cittadini accumulano per timore di nuove tasse, le imprese non investono perché non hanno fiducia nel futuro

Belgio, insetti da mangiare

Insetti a tavola dal 1 gennaio, più di 1 italiano su 2 è contrario

Molti provengono da Thailandia o Cina da anni ai vertici delle classifiche per numero di allarmi alimentari

Maltempo ponte della Liberazione - Nebbia al Passo del Tonale

Nuvole e temperature in calo: il meteo del 21 e del 22 ottobre

Le previsioni per sabato e domenica: il freddo inizia ad arrivare