Lunedì 12 Marzo 2018 - 18:15

La porno star di Trump: "Restituisco i soldi, ma parlerò della relazione"

Stormy Daniels aveva ricevuto 130 mila dollari per un "accordo di riservatezza". Lettera ai legali del presidente: la donna intende raccontare la sua storia con lui

Stormy Daniels presunta amante di Donald Trump si esibisce in Florida

L'attrice porno Stormy Daniels, che ha raccontato di aver avuto oltre dieci anni fa una relazione sessuale con l'attuale presidente americano Donald Trump, ha proposto di restituire i 130mila dollari ricevuti in cambio del suo silenzio, per poi poterne parlare. Lo ha riferito il New York Times, spiegando che Stephanie Clifford (il suo vero nome) ha fatto questa proposta in una lettera del suo avvocato, Michael Avenatti, inviata al legale di Trump, Michael Cohen. Avenatti la scorsa settimana si era rivolto alla giustizia per conto dell'attrice, tentando di annullare l'accordo di riservatezza firmato pochi giorni prima delle elezioni del novembre 2016. Secondo quelle carte, Clifford avrebbe iniziato una "relazione intima" con Trump nell'estate del 2006, che continuò nel 2007.

Nella lettera odierna, l'avvocato afferma che una volta che Daniels avrà restituito il denaro, l'accordo sarà "nullo e invalido" e lei potrà "parlare liberamente e apertamente della sua relazione con il presidente e di tutti i tentativi di zittirla". Potrà anche "rendere pubblici messaggi testuali, foto e/o video legati al presidente, che potrebbero essere in suo possesso, e senza paura di ritorsione o responsabilità legali per danni", ha spiegato l'avvocato, aggiungendo che il denaro sarebbe versato in un conto a scelta di Trump entro venerdì. Al legale di Trump è stato dato tempo sino alle 17 italiane di martedì per rispondere. Chiaro che Stormy Daniels potrebbe ottenere cifre molto più consistenti se, per esempio, intendesse raccontare in un libro la sua relazione col presidente.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Georgia, prima donna di colore candidata come governatrice

Stacey Abrams ha vinto le primarie democratiche, a novembre le elezioni

Bruxelles, Mark Zuckerberg al parlamento europeo

Facebook, Zuckerberg si scusa all'Ue. "No ingerenze in future elezioni"

Il fondatore del social network al Parlamento europeo. Tajani: "Monitoreremo"

Donald Trump riceve il presidente sudcoreano Moon Jae-in alla Casa Bianca

Nord Corea, Trump: "Possibile un rinvio del vertice con Kim"

L'incontro tra il presidente Usa e il leader nordcoreano è fissato per il 12 giugno a Singapore

Usa, il senato conferma Gina Haspel come direttore della CIA

Dazi, dopo la pace con gli Usa la Cina taglia tariffe su import auto

E intanto si avvicina la data in cui anche l'Unione Europea saprà la decisione di Trump