Giovedì 22 Febbraio 2018 - 11:15

Lavoro, crolla la cassa integrazione: -43,3%

Lo rileva l'Inps. Aumentano del 3,3% le domande di disoccupazione

Fabbrica nuovi taxi a Londra

Il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate a gennaio è stato pari a 17,3 milioni, in diminuzione del 43,3% rispetto allo stesso mese del 2017, quando erano pari a 30,5 milioni. Lo rileva l'Inps nell'osservatorio mensile sulle ore autorizzate di cassa integrazione guadagni.

In particolare, le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate sono calate del 13,8% a 6,8 milioni, contro le 7,9 milioni di ore dei gennaio 2017. Quelle relative alla cassa integrazione straordinaria, invece, sono scese del 47,2% a 10 milioni, anche se su base mensile si registra un aumento del 6,6%). Gli interventi in deroga sono stati pari a 0,5 milioni di ore autorizzate, in flessione dell'87,5% rispetto a gennaio 2017. 

Nel 2017 le domande di disoccupazione sono state quasi 2 milioni, precisamente 1.912.799, in aumento del 3,3% rispetto alle 1.851.358 del 2016. L'Inps ha ricevuto a dicembre 125.691 domande di disoccupazione, tra Naspi, Aspi, miniAspi e mobilità, con un calo del 9,4% rispetto allo stesso mese del 2016. In particolare, sono state presentate 9 domande di Aspi, una domanda di mini Aspi, 124.890 domande di Naspi, 656 domande di disoccupazione e 135 domande di mobilità.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Compravendita online dell'usato: la guida dell'Unione Nazionale Consumatori per acquisti sicuri

Dai vantaggi ai rischi, tutto quello che c'è da sapere sulla 'second hand economy'. Ecco come difendersi dalle truffe

Istat: carrello della spesa più caro del 4,2%

Le famiglie italiane spendono oltre 2500 euro al mese per la spesa

Ma cresce il gap: quella dei ricchi costa spendono 5 volte tanto quella dei poveri

CHINA-US-POLITICS-TRADE

Trump pronto a imporre nuovi dazi alla Cina. Pechino: "Ricatto"

Il piano del presidente Usa vale altri 200 miliardi di dollari sulle importazioni cinesi

FILES-GERMANY-ECONOMY-AUTOMOBILE-AGM-AUDI

Dieselgate, arrestato il ceo di Audi: "Rischio di occultamento delle prove"

Rupert Stadler, fermato in Germania, è finito nello scandalo delle emissioni truccate di motori diesel