Giovedì 20 Aprile 2017 - 09:45

Pagelle di Barça-Juve: Bonucci e Chiellini monumentali /FOTO

Flop Suarez e Messi, bene Cuadrado

Le pagelle di Barça-Juve: Bonucci e Chiellini monumentali

Le pagelle di Barcellona-Juventus 0-0, ritorno dei quarti di finale di Champions League. Ieri i bianconeri si sono conquistati la semifinale al Camp Nou per meriti acquisiti e non per grazia ricevuta.

BARCELLONA

Ter Stegen 6 - Mai impegnato dagli attaccanti bianconeri, svolge il minimo sindacale. Ma è una serata da spettatore non pagante che si sarebbe risparmiato volentieri.

Sergi Roberto 5,5 - Contributo minimo nella proiezione offensiva, spende energie preziose nel duello 'sporco' con Mandukic  (dal 33' st Mascherano sv).

Piqué 6 - A tratti, nel momento di massimo sforzo blaugrana, agisce più da mediano che da centrale. Non difetta mai in eleganza, specie quando si tratta di salire

Umtiti 6 - Sempre attento nelle chiusure, anche quando vista la linea alta della difesa catalana finisce per essere l'ultimo uomo davanti alla porta.

Jordi Alba 6 - Gli tocca tenere a bada Cuadrado, impresa ardua perché il colombiano è in serata di grazia. In fase di spinta, si sovrappone spesso e volentieri e crea varchi preziosi.

Iniesta 6 - Rispetto al fantasma che si aggirava allo Stadium, l'aria del Camp Nou lo fa tornare il solito macinatore di palloni. Manca però il guizzo che lo rende 'marziano' rispetto ai comuni mortali.

Busquets 6.5 - Presenza imprescindibile nella mediana blaugrana. Viene da chiedersi che Barcellona sarebbe stato se avesse giocato a Torino.

Rakitic 5.5 - La partenza è incoraggiante, Neymar gli regala un'ottima palla che non sfrutta. Cala con il passare dei minuti, diventando sempre più inconsistente (dal 13' st Paco Alcacer 5.5 - La carta giocata da Luis Enrique per rivitalizzare la fase offensiva, non riesce a dare la svolta sperata).

Messi 5,5 - Doveva essere il faro della remuntada, e chi se non lui.
E' sempre al centro della manovra d'attacco blaugrana, fino alla fine è lo spauracchio della difesa bianconera, eppure se si guarda al concreto il bilancio è impietoso. Zero reti e due clamorosi errori.

Suarez 5.5 - Gran lottatore, ma trova ancora una volta pane per i suoi denti: Chiellini e Bonucci lo tengono al guinzaglio e di creare vere occasioni non se ne parla.

Neymar 6 - Lucido e determinato fino alla fine, è tra gli ultimi dei suoi ad alzare bandiera bianca. Le lacrime finali sono la cartolina dell'amarissima serata blaugrana.

JUVENTUS

Buffon 6 - La tremenda MSN partorisce, di veri pericoli, solo un sinistro di Messi nel primo tempo. Poi gli tocca un'uscita spericolata nella ripresa. Per SuperGigi, solletico. Ed ancora una volta l'argentino non riesce a fargli gol.

Dani Alves 7 - L'aria del 'Clasico' lo esalta. Tanta grinta ed esperienza per disinnescare il più possibile il connazionale Neymar.

Bonucci 8 - Le serate da guerriero sono pane quotidiano per lui.
Semplicemente perfetto. Tempismo impeccabile nelle chiusure, attento e preciso in fase di impostazione, concede le briciole a quello che viene definito l'attacco più forte del mondo.

Chiellini 7.5 - Si aggiudica anche il secondo round contro Suarez. Non ha l'eleganza del compagno di reparto, ma nell'uno contro uno lascia nemmeno i respiri all'avversario.

Alex Sandro 6 - Più impegnato nella fase di copertura che in quella di spinta. Difetta in superficialità.

Khedira 7 - Prestazione di grande intelligenza, ammirevole nello svolgere il lavoro 'sporco' e fondamentale nel fare diga a centrocampo. Ammonito, salterà la semifinale. E non è una bella notizia.

Pjanic 6.5 - A testa alta in mezzo al centrocampo, non si risparmia quando c'è da sacrificarsi. Sforna un ottimo assist ad Higuain che però l'argentino non sfrutta.

Cuadrado 7 - Esplosivo, autentica spina nel fianco destro dei blaugrana, impegna costantemente Jordi Alba. E non fa mancare il suo contributo alla fase difensiva (dal 38' st Lemina sv)-
Dybala 6 - Stavolta i centrali blaugrana riescono a contenerlo e forse paga un po' la caviglia non al meglio. Cala nella ripresa (dal 29' st Barzagli 6 - Esperienza utilissima per reggere al forcing finale del Barça).

Mandzukic 6.5 - Si sacrifica tantissimo. C'è tanto di suo in questa qualificazione.

Higuain 6 - Si carica sulle spalle l'attacco bianconero, bravo a far salire la squadra quando serve. Tanto sacrificio e lotta (dal 43' st Asamoah sv).

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Juve: Buffon, Bonucci e Dybala in Top 11 World Soccer per 2017

Juve, Buffon, Bonucci e Dybala in Top 11 World Soccer per 2017

Per il Real ci sono Sergio Ramos, Marcelo e Cristiano Ronaldo

Darmian verso l'addio al Manchester: lo vuole la Juve

Darmian verso l'addio al Manchester: lo vuole la Juve

Le parti stanno trattando per un prestito con obbligo di riscatto fissato a 20 milioni di euro

Dani Alves: Se lascerò la Juve lo farò senza scontri o problemi

Dani Alves: Se lascerò la Juve lo farò senza scontri o problemi

"Il Manchester City? Tutti conoscono la mia ammirazione per Pep Guardiola"

Juventus, Le visite mediche di Patrik Schick

Schick è il primo colpo Juventus: visite mediche a Torino

L'attaccante ceco ormai ex Samp, impegnato a Euro U21, ha raggiunto oggi il J Medical