Domenica 29 Aprile 2018 - 21:30

Le pagelle di Fiorentina-Napoli 3-0: male Koulibaly, Simeone rapace

Koulibaly colpevole, Mertens nullo, Simeone un guerriero. Questi alcuni dei giudizi di Fiorentina-Napoli 3-0. Qui le pagelle complete

Fiorentina - Napoli

FIORENTINA

SPORTIELLO 6 - Pochi interventi decisivi per lui, che tra i pali si gode la vittoria della viola davanti al suo pubblico.

LAURINI 6 - Buona la sua partita su un osso duro come Insigne, bloccato per tutto un tempo. Sufficienza piena per il terzino ex Empoli.

MILENKOVIC 6.5 - Col ritorno di Pezzella anche il serbo ne beneficia, giocando una partita pulita e senza sbavature.

PEZZELLA 6.5 - Annulla Mertens e dirige la difesa con la calma di un veterano. Ottima la sua gara oggi al Franchi.

BIRAGHI 6 - Chiude la porta a Callejon ed è padrone della fascia sinistra, complice anche la scarsa condizione dei diretti avversari.

BENASSI 6.5 - Attacca con decisione e difende con grinta, buona la partita del mediano ex Torino, che vince alla grande il duello a distanza con Hamsik.

BADELJ 6.5 - Al ritorno da titolare dirige bene l'orchestra viola, risultando decisivo sia in fase di possesso palla che in quella difensiva.

VERETOUT 6.5 - Appena ha uno spiraglio prova subito la conclusione, come dimostrano le 8 reti realizzate in stagione. Imprescindibile.

CHIESA 6.5 - Corre tanto, asfalta Hysaj sul suo lato ed è decisivo con le sue folate offensive, una spina nel fianco della difesa azzurra.

SAPONARA 6 - Svaria su tutto il fronte offensivo, ma combina poco per meritare più della sufficienza in pagella (dal 74' Eysseric 6 - Ordinaria amministrazione per l'ex trequartista del Nizza).

SIMEONE 8 - Pronti via brucia secco Koulibaly e lo costringe al fallo da rosso. Corona la sua gara con una tripletta che abbatte il Napoli e chiude virtualmente il campionato.

ALL. PIOLI 7 - Mette in campo una squadra quadrata e senza sbavature, andandosi a prendere tre punti meritati contro la seconda in campionato. E l'Europa League non è più un miraggio.

NAPOLI

REINA 6 - Salva il Napoli con un paio di buone uscite e altrettante parate con i piedi. Può far poco sui gol subiti, peccato solo per il primo di Simeone, un tiro che gli passa proprio sotto le gambe.

HYSAJ 4.5 - Chiesa è un cliente scomodissimo, e infatti Federico lo attacca a più riprese, costringendolo ad un pomeriggio quasi da incubo.

ALBIOL 5 - Pronti via perde subito il compagno di reparto sostituito da Tonelli, col quale l'intesa non è proprio la stessa, e si vede per tutto l'arco del match.

KOULIBALY 4 - La sua gara dura solo 5 minuti, il tempo di stendere Simeone lanciato a rete e beccarsi il rosso diretto che costringe gli azzurri a giocare in 10 per quasi 90 minuti.

MARIO RUI 5.5 - Prova a resistere come può agli attacchi viola, ma attacca decisamente poco dal suo lato per rendersi pericoloso.

ALLAN 6.5 - Corre e lotta per tre, è l'ultimo azzurro a mollare nel pomeriggio del Franchi, strappando applausi da tutto il suo pubblico.
Highlander.

JORGINHO SV - Dal 10' Tonelli 4.5 - Entra a freddo e perde completamente Simeone sul gol dell'1-0, rete che indirizza in maniera negativa tutta la gara.

HAMSIK 5 - Prova a fare ordine in mezzo al campo, ma non è mai incisivo nelle giocate o reattivo nel servire gli attaccanti, colpa anche dell'uomo in meno. (dal 59' Zielinski 5.5 - Un paio di buone giocate e nulla più per il polacco, mai veramente pericoloso dalle parti di Sportiello).

CALLEJON 5 - Quasi nullo lo spagnolo, che non trova mai il guizzo per rendersi pericoloso, ingabbiato spesso nella morsa dei viola.

MERTENS 5 - Pezzella e Milenkovic lo guardano a vista, annullandolo per tutti i 60 minuti in cui resta in campo. Spuntato. (dal 58' Milik 5 - Entra e rifila subito un calcione a Biraghi, unica giocata degna di nota della sua gara).

INSIGNE 5 - Prova a pungere come può, ma Laurini prima e Gaspar poi gli chiudono completamente lo specchio della porta. Fantasma.

ALL. SARRI 5 - Sotto di un uomo e di una rete poteva forse osare qualcosa in più nel secondo tempo con uno schieramento più offensivo. La sensazione è che la sua squadra non sia proprio scesa in campo nel pomeriggio del Franchi. Lo scudetto ora è quasi un'utopia.

Scritto da 
  • Vincenzo Guarcello
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FBL-ITA-SERIE A-JUVENTUS-NAPOLI

Sarri verso il Chelsea. E vuole portarsi Koulibaly

Dopo la firma di Ancelotti l'allenatore del Napoli sul piede di partenza. Sul Golfo potrebbe arrivare David Luiz

FILES-FBL-ITA-COACH-ANCELOTTI

Ancelotti è ufficialmente il nuovo allenatore del Napoli: incarico fino al 2021

Contratto firmato per tre stagioni. E De Laurentis saluta Sarri su Twitter: "Con te prestigio ed emozioni"

Ancelotti al Napoli, incontro con De Laurentiis: accordo a un passo

Previsto un contratto biennale con opzione per il terzo anno da 6,5 milioni di euro

Napoli vs Crotone - Serie A 2017-2018

Shock in casa Napoli, Hamsik pronto a lasciare: "Ho dato tutto, forse è tempo che il mio percorso finisca"

Il capitano azzurro vicino all'addio dopo 11 anni. "Deluso per lo scudetto non vinto. Grazie ai tifosi. Vorrei provare qualcosa di nuovo". Sarebbe diretto in Cina