Giovedì 30 Novembre 2017 - 19:30

Legge di bilancio, ok del Senato al ddl: ora passa alla Camera

Esulta Gentiloni: "Primo via libera per giovani, lotta alla povertà e crescita"

Ok dell'aula del Senato alla legge di bilancio con  136 voti favorevoli e 30 contrari. Il ddl ora passa all'esame della Camera, dove il provvedimento è atteso nell'emiciclo il 19 dicembre. 

Esulta su Twitter Gentiloni: "Primo via libera alla legge di bilancio. Risorse per il lavoro dei giovani, la lotta alla povertà, le imprese 4.0, il rinnovo dei contratti statali, le famiglie, gli investimenti. Fiducia per la crescita", scrive su Twitter il presidente del Consiglio.

Ecco le principali novità del testo.

BONUS BEBE'. Il bonus bebè viene reso permanente per il primo anno di vita di ogni figlio nato o adottato dal 1 gennaio 2018 , ma dal 2019 l'ammontare dell'assegno scende a 480 euro annui, erogati mensilmente a 40 euro al mese. Nel 2018 invece 'l'importo mensile dell'assegno è confermato' al livello attuale, cioè 960 euro all'anno. L'assegno è corrisposto alle famiglie che hanno un reddito Isee inferiore ai 25mila euro, ma viene raddoppiato in caso di un reddito non superiore a 7mila euro.

PENSIONI. Si estendono a 15 le categorie dei lavori gravosi esentate dall'innalzamento automatico che scatterà nel 2019 per l'età pensionabile, che salirà a 67 anni sia per quanto riguarda le pensioni di vecchiaia che quelle di anzianità. L'esenzione interessa 14.600 persone nel 2019, con maggiori oneri per 100 milioni. Solo le 4 nuove categorie permetteranno l'accesso al beneficio a 1.600 persone, con un maggiore onere di 11,3 milioni di euro. Cambia anche il meccanismo, perché dallo scatto biennale del 2021 l'adeguamento dell'età pensionabile all'aspettativa di vita avrà un limite massimo di tre mesi per ciascun adeguamento futuro, da riassorbire nell'adeguamento successivo qualora fosse registrato un incremento superiore. Viene equiparato dal 1 gennaio 2018 il trattamento tributario della previdenza complementare per i dipendenti pubblici a quella dei dipendenti privati.

SUPERTICKET. Sessanta milioni l'anno a partire dal 1 gennaio 2018 per la riduzione del superticket sanitario sia sulle ricette che sulle diagnostica per i 'soggetti vulnerabili', riduzione che diventa dunque strutturale. Il fondo è destinato a 'consentire una maggiore equità e agevolare l'accesso alle prestazioni sanitarie da parte di specifiche categorie di soggetti vulnerabili' sia dal punto di vista sociale che sanitaria, quindi i redditi bassi, i minori, le fasce protette, i malati con patologie gravi. I criteri di ripartizione del fondo verranno stabiliti con un decreto del ministero della Salute, di concerto con il Mef, previa intesa in sede di Conferenza Stato-Regioni, privilegiando 'le Regioni che hanno adottato iniziative finalizzate a ampliare il numero dei soggetti esentati'.

FONDO VITTIME BANCHE. Viene istituito un 'Fondo di ristoro finanziario', con una dotazione di 50 milioni nel biennio 2018-2019, per i risparmiatori vittime dei dissesti bancari delle due Venete (Veneto Banca e Popolare di Vicenza) e dei 4 istituti posti in risoluzione (Etruria, Carife, Banca delle Marche e Carichieti). Per accedere al Fondo, il danno al risparmiatore dovrà essere 'riconosciuto con sentenza passata in giudicato', o davanti ad arbitro. A stabilire modalità e condizioni di accesso al Fondo sarà il ministero dell'Economia, che definirà i dettagli in un testo da approvare come Decreto della presidenza del Consiglio dei ministri (Dpcm).

I FONDI PER I RICERCATORI. Vengono messi a disposizione 10 milioni di euro per il 2018 e 50 milioni a decorrere dal 2019 per la trasformazione e stipula di contratti a tempo indeterminato di ricercatori e tecnologi che si trovino ora con contratti a tempo determinato e contratti flessibili). Secondo i calcoli del governo, si avrà la trasformazione di circa 420 unità di ricercatori e tecnologi nel 2018, mentre nel 2019 potranno essere assunte ulteriori 1.750 unità.

PROROGA PER IDONEI PER CONCORSI. Arriva la proroga, per tutto il 2018, delle graduatorie dei concorsi pubblici. Viene quindi estesa di dodici mesi la validità delle graduatorie dei concorsi pubblici per le assunzioni a tempo indeterminato, relative alle amministrazioni pubbliche soggette a limitazioni del turn over. Nelle graduatorie ci sono 4mila vincitori di concorso e 157mila idonei, di cui aveva parlato nei giorno scorsi la ministra della Pubblica amministrazione, Marianna Madia.

WEBTAX ALLARGATA AI CONSUMATORI. Dal 1 gennaio 2019 si applicherà una tassazione del 6 per cento sui ricavi per la cessione di servizi 'dematerializzati' da parte di soggetti non residenti (come sono i giganti del Web tipo Netflix) a soggetti residenti in Italia (i consumatori finali). Il sostituto di imposta è la banca che gestisce la transazione, e non l'azienda stessa.

AIUTI AI CAREGIVER. Viene istituito un 'Fondo per il sostegno del titolo di cura e di assistenza del caregiver familiare', ovvero chi assiste familiari malati o con difficoltà, con una dotazione iniziale di 60 milioni per il triennio 2018-2020.

RADIO DIGITALE DAL 2020. Addio alla vecchia radio: dal primo gennaio 2020 le radio vendute 'integrano almeno un'interfaccia che consente all'utente di ricevere i servizi della radio digitale per 'favorire l'innovazione tecnologica'.

CONGEDO VITTIME DI VIOLENZA. Il congedo previsto per le donne vittime di violenza di genere sarà allargato anche alle lavoratrici domestiche.

FONDO ORFANI. Via libera all'unanimità al fondo per gli orfani di femminicidio, con una dotazione di due milioni e mezzo l'anno per il triennio 2018-2020.

SCONTI PER LIBRERIE. Credito di imposta su Imu, Tasi e Tari e affitto delle librerie fino a 20mila euro per gli esercenti di librerie indipendenti, che non risultano cioè ricomprese in gruppi editoriali, e di 10mila euro per gli altri esercenti.

IL REGISTRO DEGLI AGENTI SPORTIVI. Atleti e società sportive potranno avvalersi solo di procuratori iscritti al Registro nazionale degli agenti sportivi.

IL CARNEVALE. Per i festeggiamenti del Carnevale viene messo a disposizione un fondo di 2 milioni di euro all'anno per il triennio 2018, 2019, 2020.

ENTI LOCALI. Via libera al pacchetto di misure che prevedono maggiore gradualità per l'accantonamento delle risorse per il fondo Npl, riformulazione della distribuzione del fondo da ripartire sulla base della differenza tra le capacità fiscali e fabbisogni standard.

INCROCI TV-GIORNALI. Arriva anche per stavolta il rinvio, al 31 dicembre 2018, del divieto di incroci giornali tv. Il Testo unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici del 2005 prevedeva che 'i soggetti che esercitano l'attività televisiva in ambito nazionale attraverso più di una rete non possono, acquisire partecipazioni in imprese editrici di giornali quotidiani o partecipare alla costituzione di nuove imprese editrici di giornali quotidiani. Il divieto si applica anche alle imprese controllate, controllanti o collegate'

MILLEPROROGHE. Rinviati al 31 dicembre 2018, i termini per il risarcimento di soggetti danneggiati da trasfusioni con sangue infetto, emoderivati infetti o vaccinazioni obbligatorie. Prorogati i poteri agli 007 che potranno effettuare colloqui personali con detenuti o internati ai fini di acquisire informazioni per la prevenzione del terrorismo fino al 31 gennaio 2019. Prorogata al 31 gennaio 2021 'l'estensione delle condotte scriminabili con garanzie funzionali a nuove fattispecie di reato' nonché la possibilità per gli 007 di deporre in sede testimoniale utilizzando generalità di copertura. Fino al 31 gennaio 2021, potrà essere attribuita la di pubblica sicurezza al personale delle forze armate per le esigenze degli organismi. Congelati anche per il 2018 gli aumenti dovuti all'indicizzazione Istat degli affitti passivi della P.a. e delle Autorità, inclusa la Consob. Prorogata la consulta nazionale per il servizio civile per ulteriori sei mesi. Fino al 31 dicembre 2018, rimarrà in carica il commissario ad acta per il terremoto dell'Irpinia del 1980. I comuni hanno tempo fino a fine 2018 per pagare gli interventi di edilizia scolastica.
Prorogata al 31 dicembre 2018 l'Unità tecnica rifiuti in Campania. La polizia avrà tempo fino al 31 dicembre 2018 per trasferire i profili del Dna, che sono stati ricavati dai reperti acquisiti nel corso di procedimenti penali, alla banca dati nazionale. Slittano i tempi, previsti dalla legge sulla concorrenza, che obbligano i distributori di carburanti ad iscriversi all'anagrafe degli impianti di distribuzione.

MODIFICA CODICE ANTIMAFIA. Esentate per tutto il 2018 le aziende agricole che ricevono i contributi Pac (politica agricola comune) europei fino a 25mila euro dall'obbligo di presentare il certificato antimafia. Il decreto fiscale aveva già innalzato la soglia a 5mila euro.
 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Strage Piazza Fontana

Strage di Piazza Fontana, sono 48 anni. Mattarella: "Manca verità esaustiva"

Il Capo dello Stato ha ricordato la bomba fascista che fece 17 morti e 88 feriti. I processi non hanno messo la parola fine

Riapertura del passaggio di collegamento tra il Collegio Romano e la Chiesa di San Ignazio

Via al piano istruzione 0-6 anni. Fedeli: "È svolta culturale"

Lo scopo è aumentare i servizi e sostenere i genitori, per dare alle bambine e ai bambini maggiori opportunità di accesso a un'istruzione di qualità fin dalla nascita

Rimini, congresso fondativo di "Sinistra Italiana"

Leu, Civati: "Foglioline? Noi siamo femministi nella sostanza"

Al nuovo partito potrebbe unirsi anche Laura Boldrini