Domenica 14 Maggio 2017 - 22:15

Liga, poker per Real Madrid e Barcellona, retrocede Gijon

Blancos e blaugrana salgono a braccetto a quota 87 punti

Liga, poker per Real Madrid e Barcellona, retrocede Gijon

Il Real Madrid cala il poker, il Barcellona risponde. Blancos e blaugrana travolgenti nel 37° turno di Liga. La squadra di Zidane si impone sul Siviglia 4-1 al Bernabeu: a segno Nacho (10'), Ronaldo (23' e 78') e Kroos, per gli andalusi rete dell'ex interista Jovetic. Real che sale a braccetto con il Barça a 87 punti, anche se i madrileni hanno una gara in meno. I blaugrana passano in casa del Las Palmas (1-4). Scatenato Neymar autore di una tripletta (25', 67' e 71'), in rete anche Suarez (27'). Per i padroni di casa rete di Bigas al 63'.

Pareggio per l'Atletico Madrid, fermato sull'1-1 sul campo del Betis: aprono i padroni di casa con Ceballos, replicano i Colchoneros con Savic. Il Deportivo raccoglie un punto a Villarreal (0-0) e si salva: retrocede lo Sporting Gijon, cui non basta il successo in casa dell'Eibar (0-1) per evitare di raggiungere in Segunda Division Osasuna e Granada. Risultati: Alaves-Celta Vigo 3-1, Athletic Bilbao-Leganes 1-1, Eibar-Sporting Gijon 0-1, Las Palmas-Barcellona 1-4, Real Betis-Atletico Madrid Real Madrid-Siviglia 4-1, Real Sociedad-Malaga 2-2, Villarreal-Deportivo 0-0.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

ENG, Premier League, West Bromwich Albion vs FC Arsenal

Guardiola e la 'resa' del City: "Sanchez allo United? Gli auguro il meglio"

Sembra proprio che la squadra di Mou sia destinata a vincere la battaglia sul cileno conteso

Neymar non cede il rigore a Cavani: pioggia di fischi dai tifosi

Proprio quel rigore avrebbe permesso all'uruguaiano di superare Ibrahimovic in testa alla classifica dei migliori cannonieri nella storia del club

Ronaldinho File Photo

Si ritira Ronaldinho, Pallone d'oro del 2005. Tre stagioni nel Milan

Il brasiliano, 37 anni, da quasi due non gioca partite ufficiali pur essendo tesserato del Fluminense. Ha giocato nel Psg e nel Barca