Mercoledì 09 Maggio 2018 - 09:45

Lo Stato Sociale torna live per 5 date: "Sarà un grande circo"

Prima, il 25 maggio, l'uscita del singolo "Facile", senza il featuring di Luca Carboni, poi il tour

Una vita in vacanza? Di certo non è quella dei cinque ragazzi di Lo Stato Sociale, che dalla primavera dell'anno scorso non si sono fermati un secondo. Dopo il successo dell'album Amore, lavoro e altri miti da sfatare, il concerto al Forum di Assago, il Festival di Sanremo e il Concertone del Primo Maggio hanno ancora le energie per tornare live. Prima, il 25 maggio, l'uscita del singolo Facile, senza il featuring di Luca Carboni. Poi, cinque concerti: l'8 giugno al Carroponte di Milano, il 4 luglio allo Sherwood Festival di Padova, l'11 luglio al Flowers Festival di Collegno (Torino), il 13 luglio al Rock in Roma e il 14 luglio all'Eremo di Molfetta (Bari).

Solo cinque, appunto, le date: per una band come loro, abituata a macinare chilometri in giro per l'Italia, sono poche, anzi pochissime. Ma sono frutto di una scelta precisa: "Negli ultimi anni abbiamo suonato continuamente, facendo un numero date inusitato, ed è stato bello. Volevamo comunque girare anche quest'estate, però c'era l'incrocio di moltissimi progetti singoli e di altri importanti di vita personale nei prossimi mesi". E, a questo punto, è impossibile non pensare ai rumors per i quali Lodo sarebbe il papabile nuovo giudice di X Factor. Per dirla alla loro maniera, nasci rockstar e muori giudice di un talent show? Lodo mette subito il punto: "Non so niente, mi sapete dire qualcosa voi? Ho letto molte cose in questi giorni, ma non mi hanno contattato". E coglie l'occasione per sottolineare il fastidio provocato quando gli vengono messe in bocca parole pronunciate da qualcuno dei colleghi della band: "Mi dispiace che quando si riportano le nostre frasi le si attribuisca al gruppo o a chi di noi in quel momento è più esposto. Siamo cinque persone pensanti e parlanti. Questo modo di fare non rende giustizia al nostro collettivo. Diciamo così: siamo tutti antifascisti, nessuno tifa Juve, però abbiamo opinioni diverse sui talent".

I cinque 'regaz' svelano poi un retroscena, sconosciuto al pubblico, motivo per il quale ora reggono bene lo stress da sovraesposizione mediatica: "Assorbire il colpo dopo Sanremo è stato più facile del previsto. Noi abbiamo anticipato la crisi, siamo stati scaltri nel vivere un periodo di difficoltà personale, interna e intima l'anno scorso. Il 2017 è stato più complicato di quanto abbiamo raccontato, ma abbiamo scoperto che riorganizzando la nostra amicizia in relazione al lavoro riusciamo ad essere più solidi e compatti". Impossibile, insieme a Lodo e compagni, non tornare al Concertone e alle polemiche, soprattutto sull'esibizione di Sfera Ebbasta, salito sul palco sfoggiando due Rolex. "È una rappresentazione certamente pacchiana che ha un codice. Quello è il suo abito di scena", commenta Lodo. Più netti i pensieri di Albi e Bebo, che vedono nei modi del trapper il risultato di quanto fatto dalle generazioni precedenti: "Sono i nostri genitori ad avergli detto che quella è la figata. L'avete prodotto voi Sfera".

Dopo il momento serio, però, Lodo, Bebo, Checco, Carota e Albi tornano a entusiasmarsi e a scherzare sui loro live estivi. "Sarà un grande circo, uno spettacolo molto bello di più di due ore. Ci sarà un sacco di roba da vedere e da ballare. Torneremo a interagire in maniera molto forte con il pubblico, quindi, se non volete salire sul palco, state a casa". "Ogni scusa è buona - chiude ridendo Lodo - per non imparare a suonare"

Scritto da 
  • Chiara Troiano
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Photocall Lo Stato Sociale - Festival di Sanremo 2018

Esce 'Facile': il nuovo singolo de Lo Stato Sociale

Nel video ufficiale della canzone un mix tra un flashmob e un concerto mobile per le vie di Bologna

Street Clerks

Musica, Street Clerks: La nostra rivoluzione? 'E poi c'è Cattelan' e il nuovo album

La resident band si 'EPCC' racconta il suo lavoro 'Come è andata la rivoluzione?'

Artù fa rivivere Rino Gaetano: duetto immaginario su 'Ti voglio'

Molto di più di un semplice brano: "E' un sogno, che va oltre oltre la carriera"

Levante lancia 'Stay Open': collaborazione con Diplo e MØ

Una sfida ambiziosa per il progetto musicale internazionale Tuborg Open, che coinvolgerà anche Russia, Cina, Nepal, Bulgaria e Myanmar