Domenica 16 Luglio 2017 - 19:45

'Madre surrogata? Ronaldo str... immorale': bufera su dr. Martins

Il luminare della medicina attacca il campione: "Non può essere d'esempio per nessuno". E sui gay dice: "Sono malati"

Ronaldo con i figli

E' polemica in Portogallo per le controverse frasi di un luminare della medicina, il chirurgo pediatrico ed ex presidente dell'Ordine dei medici Gentil Martins, sull'idolo nazionale Cristiano Ronaldo. In un'intervista a Expresso, il medico 87enne si è scagliato contro la maternità surrogata, cui avrebbe fatto ricorso il calciatore, che viene definito per questo "uno str... immorale", figlio di una madre che "non gli ha dato un'educazione". Nella stessa intervista, l'anziano medico si pronuncia anche contro l'aborto, contro l'omosessualità ("una anomalia, una deviazione della personalità") e contro l'eutanasia.

A Martins, noto soprattutto per aver praticato separazioni di gemelli siamesi, nell'intervista viene chiesto che cosa pensi dei casi in cui un uomo solo abbia figli ricorrendo a una madre surrogata, metodo a cui secondo i media portoghesi avrebbe fatto ricorso Ronaldo per i suoi due gemelli nati di recente. "Lo considero un grave crimine. È degradante, una tristezza. Ronaldo è un atleta eccellente, ha un immenso merito, ma è uno str... immorale, non può essere d'esempio per nessuno. Ogni bambino ha diritto a una madre. Di più: penso che una delle grandi colpe di questo sia di sua madre, quella donna non gli ha dato un'educazione", ha risposto Martins.

E a proposito dell'omosessualità, quando gli viene domandato se due persone dello stesso sesso non abbiano diritto ad amarsi: "Perché il mondo prosegua ci devono essere uomini e donne. Li tratto come malati qualsiasi", "mi chiede se è corretto? Penso di no, è un'anomalia, una deviazione della personalità. Come i sadomasochisti, o gli autolesionisti". 

Un'ondata di polemiche è scoppiata in Portogallo, anche sui social network e in politica, a seguito della pubblicazione dell'intervista ieri, ripresa dalle maggiori testate del Paese. Il giornale Observador, intanto, ha annunciato che l'Ordine dei medici portoghese aprirà un'inchiesta interna sulle sue dichiarazioni.

Il medico ha poi risposto con una nota, pubblicata dallo stesso Expresso, in cui ha affermato che nel dire che Ronaldo non è un esempio "si riferiva solo alla scelta della maternità surrogata" e che "non è mai stata sua intenzione offendere la madre" dello sportivo. Fermo, invece, sull'omosessualità: "Mi dispiace che si soffra su questa situazione, continuo a considerarla anomala, senza smettere di rispettare l'essere umano".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, maglia di sostegno a Dembelé. Ma critiche su Twitter

Barcellona, maglia di sostegno a Dembelé. Ma critiche su Twitter

C'è chi ha fatto notare che l'attaccante "si è solo infortunato, non è mica morto..."

Cavani o Neymar? Per il Psg l'uruguaiano è primo rigorista

Cavani o Neymar? Per il Psg l'uruguaiano è primo rigorista

Il club entra nella diatriba scoppiata durante la gara contro il Lione in occasione della battuta di penalty

FC Metz vs Paris Saint Germain - Ligue 1

Psg, lite Cavani-Neymar per un rigore. Tira l'uruguaiano e sbaglia

Nella partita con il Lione vinta per 2-0. Tensione anche a fine gara. Emery: "Se non si accordano, deciderò io"

Real Madrid, Isco rinnova fino al 2022. Clausola da capogiro: 700 milioni

Real Madrid, Isco rinnova fino al 2022. Clausola da 700 milioni

Il club blinda il trequartista spagnolo. Domani la firma che renderà l'accordo ufficiale