Sabato 04 Marzo 2017 - 11:00

Mazzette a concerti Mariah Carey in Tunisia: 6 anni a ex presidente

Insieme a Ben Ali condannati anche anche altri tre ministri dell'epoca e il nipote della sua ex moglie, Imed Trabelsi

Mariah Carey si arrabbia e abbandona il concerto di Capodanno a New York

 Un tribunale di Tunisi ha condannato l'ex presidente della Tunisia, Zine El Abidine Ben Ali, in esilio in Arabia Saudita, a 6 anni di reclusione per corruzione per la vicenda dei fondi per i due concerti realizzati in Tunisia nel 2006 dalla star pop americana Mariah Carey. Insieme a Ben Ali sono state  condannate 7 persone, di cui anche altri ex ministri dell'epoca e il nipote della sua ex moglie. Lo riferisce Le Parisien spiegando che Ined Trabelsi ha avuto anche 5 anni di condanna per frode. Irregolarità ci sarebbero state nei concerti della Carey in quando fondi che sarebbero stati da destinarsi al Fondo di Solidarietà Nazionale sarebbero finiti altrove.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Papa in Cile, la visita a Santiago

Cile, Papa condanna frange estremiste nativi: "No riconoscimento a prezzo vite"

Continua il viaggio di papa Francesco in Cile. Il pontefice ha celebrato la santa messa davanti alle rappresentanze delle popolazioni indigene originarie dell'Araucanìa

Catalogna: si riunisce il nuovo Parlamento

Catalogna, indipendentista Torrent eletto presidente Parlament

È stato eletto con 65 voti a favore e 56 contrari

Russiagate, da Mueller mandato comparizione per Bannon

L'ex capo stratega della Casa Bianca chiamato per testimoniare davanti a un grand jury sui possibili legami fra lo staff di Trump e la Russia durante la campagna elettorale

Papa Francesco in Cile

Cile, altre 3 chiese attaccate all'alba: 9 da scorsa settimana

Gli ultimi attacchi incendiari qualche ora dopo l'arrivo di Papa Francesco.