Venerdì 20 Gennaio 2017 - 13:15

Mediaset, P.S. Berlusconi: Con Vivendi se ne esce per vie legali

"Noi abbiamo subito un danno enorme, non tanto per la mancato vendita, ma per il danno che le attività di Premium hanno subito"

Mediaset, P.S. Berlusconi: Con Vivendi se ne esce per vie legali

"Se ne esce con le vie legali". Lo detto Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset, rispondendo a chi gli chiedeva della disputa con Vivendi. "Non c'è nessuna novità, non c'è stato nessun contatto tra Vivendi e Fininvest, né tra Vivendi e Mediaset", ha spiegato Berlusconi a margine di un incontro con gli analisti sulle nuove linee guida del gruppo.

"Noi abbiamo subito un danno enorme, non tanto per la mancato vendita, ma per il danno che le attività di Premium hanno subito", ha poi sottolineato l'a.d. "Non è una situazione semplicissima. Ma dalle reazioni che vediamo mi sembrano più preoccupati loro", ha infine sintetizzato, concludendo che "noi qui siamo e qui rimaniamo".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Miroglio compie 70 anni: una storia italiana all'insegna dell'innovazione

Miroglio compie 70 anni: una storia italiana all'insegna dell'innovazione

Il gruppo è presente in 34 Paesi, con 5.500 dipendenti e 4 stabilimenti produttivi

Boeri: Oltre 373mila pensioni pagate all'estero, costo 1 mld euro

Boeri: Oltre 373mila pensioni pagate all'estero, costo 1 mld euro

Il presidente Inps: "Nel 2017 la platea dei residenti in altri Paesi che riceve la quattordicesima è aumentata del 131%"

Padoan ottimista: Siamo fuori dal tunnel, diventeremo meno fragili anche sul debito

Padoan: Fuori dal tunnel, saremo meno fragili anche sul debito

Il ministro assicura: "L'Italia nel 2018 sarà un Paese più solido, fiducioso e con una migliore occupazione anche giovanile"

Borsa, Piazza Affari chiude debole: bene Leonardo, male Tim

Borsa, Piazza Affari chiude debole: bene Leonardo, male Tim

In luce Intesa Sanpaolo (+0,42% a 2,86 euro), che ha siglato l'accordo con i sindacati sugli esuberi che accompagneranno l'integrazione delle ex venete