Sabato 23 Settembre 2017 - 18:30

Meteo, peggioramento nel weekend: domenica aumenta l'instabilità

Le previsioni per oggi e per domani

Pioggia in centro a Milano

"Il fine settimana inizia con un sabato nel complesso tranquillo e stabile, ma con la tendenza ad un aumento irregolare della nuvolosità a cominciare dalle regioni settentrionali e dalla Sardegna. Alla fine delle giornata i segnali di un peggioramento del tempo si faranno via via più evidenti: la perturbazione numero 8 del mese in arrivo dall'Europa nord-orientale si avvicinerà all'alto Adriatico mentre la numero 9 raggiungerà la Sicilia. L'azione congiunta di queste due perturbazioni determinerà un aumento dell'instabilità atmosferica a partire dalle regioni di Nordest e da quelle meridionali, in successiva estensione alla regioni centrali. A inizio settimana si avvertiranno ancora gli effetti di questo nuovo peggioramento principalmente nelle regioni orientali e al Sud. In questa fase le temperature faranno registrare valori nella norma o leggermente al di sotto". Lo affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo.

Sabato al Nord, in Sardegna e Toscana cielo poco o parzialmente nuvoloso, con isolati rovesci pomeridiani su Alpi e Prealpi e qualche temporale nel sud dell'isola. Sul resto dell'Italia sereno o al più velato. Tra la sera e la notte tendenza a peggioramento con rovesci e locali temporali sul Friuli Venezia Giulia in propagazione a Veneto e Trentino Alto Adige e sulla Sicilia occidentale. Temperature quasi stazionarie. Rinforzo dello Scirocco nei Canali delle Isole e sul Tirreno occidentale.

Loading the player...

Domenica in tutte le regioni condizioni di spiccata variabilità con atmosfera progressivamente più instabile, in particolare rovesci o temporali saranno più probabili sin dal mattino su regioni di Nordest, Lombardia orientale, Toscana, Puglia meridionale, Calabria e Sicilia. Nella seconda parte della giornata tendenza a temporali anche su Umbria, Marche, nord del Lazio e Abruzzo; possibilità di locali rovesci anche sulla Lombardia centrale e meridionale e sulla Liguria orientale. In serata i fenomeni tenderanno a concentrarsi prevalentemente nel settore centrale Adriatico e in Romagna. Si tratta di una previsione con ancora dei margini di incertezza. Temperature massime per lo più in diminuzione, venti in prevalenza deboli dai quadranti meridionali al Sud e attorno alla Sicilia.

Lunedì il tempo resterà ancora instabile soprattutto nelle regioni del medio e basso versante Adriatico e su Basilicata, Calabria e nordest della Sicilia dove saranno ancora possibili rovesci e qualche temporale. Al Nord e nelle regioni centrali tirreniche tendenza a parziali schiarite localmente anche ampie. Nella seconda parte della giornata non si escludono occasionali e brevi precipitazioni lungo la fascia prealpina e sul basso Piemonte. Temperature in ulteriore lieve diminuzione nelle regioni adriatiche al Sud e all'estremo Nordovest. Venti da deboli a moderati in prevalenza dai quadranti settentrionali ( Bora sull'Adriatico). La tendenza per il resto della settimana rimane ancora molto incerta e vi invitiamo dunque a seguire i prossimi aggiornamenti.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, temperature vicine allo zero, persone infreddolite a porta Nuova

Nebbia e gelo: il meteo del 17 e del 18 dicembre

Continuano a scendere le temperature in questo nuovo inizio di settimana

REALI DI SAVOIA

Vittorio Emanuele III in Italia, la comunità ebraica contro il rientro: "Fatto inquietante"

La salma, partita da Alessandra d'Egitto durante la notte, è arrivata al santuario di Vicoforte

REALI DI SAVOIA

Savoia, la salma della regina Elena torna in Italia

Le spoglie sono ora al Santuario di Vicoforte e presto potrebbero arrivare anche quelle del marito, re Vittorio Emanuele III

Da operaio a rubagalline fino a diventare un killer: ecco chi è 'Igor'

L'ex soldato è arrivato in Italia nel 2005, prima lavora poi inizia a delinquere