Venerdì 17 Luglio 2015 - 19:45

Metro Roma-Lido, altro guasto: malori tra i passeggeri foto

metro roma

Roma, 17 lug. (LaPresse) - Prima un treno sovraffollato si ferma in galleria, senza aria condizionata, tra Casal Bernocchi e Acilia. Poi i passeggeri, esasperati dalla chiusura del tratto ferroviario, occupano i binari della stazione Magliana. Sono circa le 15.35 quando un treno della linea Roma-Lido sovraffollato si ferma in una galleria tra le stazioni di Casal Bernocchi e Acilia. Alcuni dei passeggeri al suo interno, che da poco erano trasbordati da un altro treno in avaria, accusano dei malori, anche a causa del non funzionamento dell'aria condizionata. A riferirlo sono la polizia e i carabinieri di Roma, che raccontano ancora come alcuni di loro abbiano aperto le porte e iniziato a dirigersi a piedi, sui binari, verso la stazione di Acilia.

 

 

Alle 16, riferiscono i carabinieri, alcuni di loro sono arrivati a piedi alla stazione. Alcuni, inoltre, avrebbero preso a sassate il treno precedentemente andato in avaria: non ci sono stati, comunque, feriti. Il servizio tra porta San Paolo e Colombo è stato quindi interrotto. La situazione è iniziata a peggiorare poco dopo le 16, secondo quanto riferito dal personale Atac alla polizia.

 

Alle 16.42, gli agenti vengono ricontattati dalla sala operativa della metro, comunicandogli che alcuni passeggeri scesi alla ferma Magliana hanno iniziato a protestare e lamentarsi per la chiusura del tratto ferroviario che collega Roma e Ostia. Alle 17.05 sono stati bloccati i binari della stazione treno e metro Magliana. La metro b, comunque, non avrebbe subito rallentamenti.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ciclo Costruire il Futuro - Incontro "La Produttività nel mondo Globalizzato"

Prodi a Roma dal Papa, ladri svaligiano la sua casa a Bologna

Lo sfogo dell'ex premier: "Mi hanno portato via tutto"

Lecce, 17enne picchiato dai compagni di scuola: le violenze in un video

Le immagini sono arrivate alla mamma del ragazzo che aveva sempre negato i maltrattamenti. I genitori hanno denunciato

Earth day, un miliardo di persone per salvare la Terra dalla plastica

Iniziative in oltre 190 paesi del mondo per la 48esima edizione della manifestazione ambientalista delle Nazioni Unite