Giovedì 14 Dicembre 2017 - 13:15

Migranti, Gentiloni: "Chiederemo più impegno a tutta famiglia Ue"

Il presidente del Consiglio italiano ha ringraziato i primi ministri dei paesi del gruppo Visegrad per "la loro decisione di finanziare con 36 milioni di euro il Fondo fiduciario dell'Ue per l'Africa

Gentiloni a Parigi alla Riunione di Alto livello sulla Forza Congiunta G5 Sahel

"Se vogliamo consolidare la svolta nella lotta ai trafficanti e cambiare in modo significativo la situazione dei diritti umani in Libia, abbiamo bisogno di un impegno finanziario, logistico, politico, ancora più forte, da tutta la famiglia europea. Questo chiederà l'Italia stasera". Così il premier Paolo Gentiloni da Bruxelles.

Il presidente del Consiglio italiano ha ringraziato i primi ministri dei paesi del gruppo Visegrad (Polonia, Ungheria, Repubblica ceca, Slovacchia) per "la loro decisione di finanziare con 36 milioni di euro il Fondo fiduciario dell'Ue per l'Africa, e in particolare le azioni guidate dall'Italia per gestire il flusso dei migranti provenienti dalla Libia e per contrastare i trafficanti". Ma, ha puntualizzato il premier, "naturalmente le distanze non cambiano" tra quei paesi e l'Italia per quanto riguarda "la necessità politica" delle azioni di solidarietà fra Stati membri dell'Ue.

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bucarest, Paolo Gentiloni  incontra il Primo Ministro di Romania Viorica Dancila

Governo, 'pressing' Gentiloni: "Serve soluzione politica in tempi rapidi"

Il 'vecchio' premier sceglie Bucarest per lanciare un chiaro avviso ai partiti

Roma, mandato esplorativo per Maria Elisabetta Alberti Casellati

Consultazioni, secondo round da Casellati: prima il centrodestra unito, poi M5S

Il via alle 14.30 con Salvini, Berlusconi e Meloni a Palazzo Giustiniani. Più tardi Di Maio. Al termine del primo giro, i partiti sono rimasti sulle loro posizioni

Consultazioni della Presidente incaricata Maria Elisabetta Alberti Casellati

Consultazioni da Casellati: tutto fermo. Ultimatum di Di Maio a Salvini. Ma lui non lascia Berlusconi

M5S: "Centrodestra finzione". Il Cav: "Da parte nostra non c'è stato mai nessun veto". Il leader del Carroccio: "Usate Silvio per non andare al governo"

E' MORTO GIOVANNI LEONE

Governo, i tempi dell'esplorativo: dai 5 giorni di Fanfani ai 22 di Leone

Il primo mandato esplorativo della storia repubblicana fu affidato al presidente del Senato, Cesare Merzagora, il 6 maggio 1957