Sabato 15 Luglio 2017 - 20:30

Migranti, sindaco di Castell'Umberto: Protestiamo per posto e modalità

Nel Comune in provincia di Messina il prefetto ha deciso di trasferire 50 persone in un albergo dichiarato inagibile

Migranti, sindaco di Castell'Umberto: Protestiamo per posto e modalità

"Protestiamo contro il posto e contro le modalità con cui sono stati messi qui". Così Vincenzo Lionetto Civa, sindaco di Castell'Umberto, in provincia di Messina, dove il prefetto ha deciso di ospitare 50 migranti in un albergo dichiarato inagibile. "La mia gente vuole decidere insieme cosa fare. Dentro non c'è energia elettrica e la struttura non è agibile, senza scala antincendio e vie di fuga", ha spiegato ai giornalisti nel pomeriggio. "Sono riuscito a parlare con il prefetto dopo 48 ore dopo" l'invio dei migranti, ha aggiunto il primo cittadino. "Non abbiamo in mano un'ordinanza prefettizia che ci dica cosa sta succedendo dentro - ha sottolineato il sindaco - e solo pochi minuti fa il Prefetto, per telefono, mi ha avvertito che ha fatto un provvedimento per accogliere in emergenza questi soggetti".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Presentazione di Eurosky Tower, primo grattacielo della capitale

Stadio Roma, si lavora sul telefono di Lanzalone. Scarcerato braccio destro di Parnasi

Non si ferma il lavoro degli inquirenti. Caporilli aveva ammesso la dazione di alcune somme di denaro ad almeno un funzionario responsabile dei pareri al progetto

Il Presidente del Consiglio Conte incontra la cancelliera tedesca Angela Merkel

Migranti, Merkel a Conte: "Bozza Ue sarà accantonata"

Il premier riferisce la telefonata ricevuta dalla cancelliera tedesca

Firenze, trova 2 aghi per cucire dentro alla mozzarella comprata al supermercato

Il lotto del latticino a marchio 'Mukki' è stato ritirato dal commercio in via cautelativa. Carabinieri e Nas indagano

Matteo Salvini ospite a Porta a porta

Migranti, Salvini contro Ong Lifeline: "Mai più nei porti italiani". Toninelli: "Sequestreremo la nave"

Il ministro dell'Interno: "Non rispetta le regole. Fate il giro un po' largo"