Venerdì 19 Maggio 2017 - 12:30

Milano, 20enne già arrestato in Tunisia, al vaglio ipotesi terrorismo

Il questore di Milano Marcello Cardona ha puntualizzato che al momento non sono emersi elementi che confermino un legame del 20enne con ambienti estremisti

Milano, 20enne già arrestato in Tunisia, al vaglio ipotesi terrorismo

 E' rientrato in Italia dalla Tunisia nel 2015 Ismail Hosni, il 20enne cittadino italiano arrestato ieri sera alla Stazione Centrale di Milano dopo aver accoltellato due militari e un agente della Polfer. Il questore di Milano Marcello Cardona ha puntualizzato che al momento non sono emersi elementi che confermino un legame del 20enne con ambienti estremisti, ma le indagini, coordinate dalla Digos, sono in corso e tutte le ipotesi sono al vaglio. Hosni era "una specie di nomade, uno dei tanti che bivaccano in Centrale", ha spiegato Cardona. Il giovane, di padre Tunisino e madre italiana, viveva in un'automobile alla periferia di Milano ed era stato già arrestato per droga nel novembre 2016 e processato per direttissima.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sede Ema, oggi il verdetto

Ema, il Consiglio Ue contro Milano: "Suo ricorso irricevibile"

Anche Gentiloni interviene: "Gestita male? No, serve gioco squadra no battute elettorali"

Pioggia a Milano

Maltempo, neve e temperature in picchiata: arriva il gelo siberiano

Attese nevicate e il Buran, il vento dalla Russia

Bologna, esplosione in palazzina di Via Canonici

Milano, incendio e esplosione in una ditta di Cuggiono: operaio ferito

Il rogo è divampato nell'ala della fabbrica dove vengono lavorati i solventi. Le condizioni del 36enne non sono gravi

Pioggia a Milano

Pioggia da nord a sud: il meteo 22 e 23 febbraio

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare