Venerdì 19 Maggio 2017 - 12:30

Milano, 20enne già arrestato in Tunisia, al vaglio ipotesi terrorismo

Il questore di Milano Marcello Cardona ha puntualizzato che al momento non sono emersi elementi che confermino un legame del 20enne con ambienti estremisti

Milano, 20enne già arrestato in Tunisia, al vaglio ipotesi terrorismo

 E' rientrato in Italia dalla Tunisia nel 2015 Ismail Hosni, il 20enne cittadino italiano arrestato ieri sera alla Stazione Centrale di Milano dopo aver accoltellato due militari e un agente della Polfer. Il questore di Milano Marcello Cardona ha puntualizzato che al momento non sono emersi elementi che confermino un legame del 20enne con ambienti estremisti, ma le indagini, coordinate dalla Digos, sono in corso e tutte le ipotesi sono al vaglio. Hosni era "una specie di nomade, uno dei tanti che bivaccano in Centrale", ha spiegato Cardona. Il giovane, di padre Tunisino e madre italiana, viveva in un'automobile alla periferia di Milano ed era stato già arrestato per droga nel novembre 2016 e processato per direttissima.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cosenza, caporalato a danno di rifugiati: pagati in base a colore pelle

Gli ospiti del centro accoglienza portati a lavorare nei campi per 10 euro in meno rispetto ai "colleghi" bianchi

Papa Francesco celebra la Santa Messa di Pasqua - Urbi et Orbi in Piazza San Pietro

Vaticano, gendarmeria allontana clochard per "decoro pubblico"

Fatti spostare dai bivacchi. Ma potranno ancora dormire nel colonnato del Bernini

Nicolina si poteva salvare. La madre aveva denunciato l'omicida

La tragedia di Ischitella. La donna aveva presentato diversi esposti, ma nulla era successo. Il ministro Orlando annuncia verifiche