Giovedì 06 Luglio 2017 - 21:00

Milano, allarme bomba a Palazzo Marino: artificieri in azione

A far partire l'allarme bomba è stata una telefonata anonima

Milano, allarme bomba a Palazzo Marino: artificieri in azione

Artificieri in azione, a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano in piazza Scala, per un allarme bomba. La segnalazione ai carabinieri è arrivata alle 19.20.

Secondo la prima ricostruzione delle forze dell'ordine a far partire l'allarme bomba è stata una telefonata anonima che avvertiva della presenza di un ordigno esplosivo dentro Palazzo Marino. I carabinieri sono subito intervenuti sul posto con i controlli di rito, assieme agli artificieri e ai cani. Muovendosi con discrezione per non creare allarmismi hanno proceduto alla bonifica del municipio. Negli stessi frangenti si concludeva in piazza Scala, davanti a Palazzo Marino, il presidio 'Nessuna persona è illegale', organizzato dalla piattaforma dopo il blitz di CasaPound in consiglio comunale di giovedì scorso, e i manifestanti non si sono accorti di niente.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nuova operazione dei Carabinieri a Zingonia, nei palazzi dello spaccio e del traffico di armi

Foggia, 15enne ferita da colpo di pistola mentre va a scuola

E' successo a Ischitella, in pieno centro del paese. Ha sparato un uomo che poi è fuggito. La ragazza è gravissima

Cina, lo spettacolo creato dalle nuvole nel cielo di Xiamen

Meteo, oggi ancora nuvoloso, domani più sereno. Ma fa più freddo

Le previsioni per il 20 e il 21 settembre. La situazione si sta stabilizzando. In calo le temperature minime

 Puglia, 50 arresti per omicidio e mafia: affiliati a Sacra Corona

Puglia, 50 arresti per omicidio e mafia: affiliati a Sacra Corona

L'operazione è stata portata a termine dai carabinieri di Brindisi in tutta la regione

Sit In di protesta davanti al tribunale di Roma per l'archiviazione dei casi Orlandi e Gregorio

Caso Orlandi, scrittore: Il documento è un buon falso, ma vedo corvi su Bergoglio

Sui documenti fatti circolare da Emiliano Fittialdi parla Vito Bruschini, autore del libro La verità sul caso Orlandi