Lunedì 05 Marzo 2018 - 17:00

Milano, tenta di aggredire dipendente di Radio Padania con un'ascia: un fermo

"Mi ha chiesto se ero un leghista, mi ha insultato e ha estratto" l'arma, ha raccontato il diretto interessato

Un uomo è stato fermato fuori dalla sede della Lega in via Bellerio, a Milano, dai carabinieri. Avrebbe aggredito un dipendente di Radio Padania, all'uscita dalla sede del Carroccio. "Mi ha chiesto se ero un leghista, mi ha insultato e ha estratto un'ascia", ha raccontato il diretto interessato, scosso dopo l'episodio. I carabinieri hanno confermato il fermo ma non hanno trovato al momento l'arma. Nessuno è stato ferito.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Ambulanze a Milano

Milano, bimba di 7 mesi muore dopo aver ingerito un tappo, aperta indagine

Da accertare eventuali negligenze da parte dei genitori, che erano a casa con la piccola quando si è sentita male

\'Ndrangheta: maxi sequestro di beni in Lombardia e Calabria

"Infastidiva la mia donna", confessa il killer del senegalese ucciso a Milano

L'omicidio sabato sera: l'uomo freddato in strada con dieci colpi di pistola

Omicidio a Milano: Via Pezzotti 50 vicino al locale B52

Milano, ucciso con dieci colpi di pistola: muore senegalese

L'agguato nella notte in via delle Querce a Corsico. La vittima aveva 54 anni: raggiunto da sei proiettili alla testa

"Hai bocciato mio figlio, ti uccido": denunciato per aver minacciato di morte una professoressa

Il padre del 16enne ha telefonato all'insegnate dell'istituto professionale di Gorgonzola, per lui responsabile della mancata promozione del giovane