Venerdì 13 Aprile 2018 - 14:30

Milano, vermi nella marmellata alla mensa scolastica. Indignazione sul web

La denuncia dell'associazione Pranzo da casa su Facebook

Vermi nella marmellata in due diverse mense scolastiche a Milano. A denunciare l'accaduto è l'associazione Pranzo da casa, che giorni fa aveva segnalato la presenza di vermi nei pasti consegnati ai bambini anche in due istituti di Treviglio. "Solo ieri vi abbiamo dato la notizia di Treviglio di vermi vivi in due scuole nei piatti dei bambini, però Milano fa di meglio e raddoppia: due diversi animali stecchiti, nei piatti di due utenze diverse!", si legge sulla pagina Facebook dell'organizzazione.

"Tace Milano Ristorazione sull'accaduto dei 2 ritrovamenti nella marmellata del 4 aprile scorso (sul sito ufficiale nessuna notizia all'utenza), tace la Rappresentanza Cittadina Commissioni Mensa Milano (sulla loro pagina di Facebook tutto è fermo agli auguri di Pasqua) e intanto che se la contano e se la suonano tra loro, con insoddisfacenti risultati per l'utenza sotto ogni punto di vista, nelle mense milanesi continuano i corpi estranei. Gli ultimi episodi di cui siamo venuti a conoscenza - continua il post - risalgono al 4 aprile scorso. Si tratta di due ritrovamenti diversi nella confettura di marmellata (prodotto acquistato da Mi.Ri.): quella a destra è stata servita a un bambino della scuola Bottego in via S. Mamete, quella a sinistra in un istituto per bambini speciali con gravi handicap".

 

Esprime la sua indignazione anche Silvia Sardone, consigliera comunale di Forza Italia. "Colpiscono le immagini di alcuni vermi ritrovati nella confettura di marmellata nella scuola Bottego in via S. Mamete e in un istituto per bambini speciali con gravi handicap. È francamente indecente che non ci sia alcun commento dal Comune sulla questione e sull'operato di Milano Ristorazione per questa ennesima conferma di un servizio scadente. Ormai si moltiplicano le segnalazioni di prodotti scaduti, andati a male, con vermi o insetti o semplicemente immangiabili". 

"Le segnalazioni delle commissioni mensa vengono costantemente inascoltate e i genitori sono sempre più preoccupati di fronte a un'offerta alimentare per i bambini inaccettabile. Come mai il Comune sta sempre in silenzio? Il sindaco e la sua giunta continuano a ribadire che il servizio è buono e che non ci sono problemi: una negazione della realtà che getta discredito sia sull'amministrazione che su Milano Ristorazione. I genitori pretendono risposte, attenzione e un cambio netto sulla questione mense nelle scuole", conclude la consigliera comunale di Forza Italia.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Grosseto, uomo spara in strada a Follonica dopo lite: un morto e 2 feriti

Monza, spara alla moglie per strada e poi si costituisce: la donna è morta

L'uomo è sceso dall'auto e ha esploso i colpi contro la 35enne che camminava in strada a Bovisio Masciago

Renato Vallanzasca si reca a lavoro presso la Neco srl di via Roma 1

Vallanzasca chiede libertà condizionale. Il carcere di Bollate: "È molto cambiato"

La richiesta del bandito della mala milanese, condannato a 4 ergastoli. L'equipe di osservazione e trattamento del penitenziario: "Concedetegliela"

Bergamo, truffa su impianti sciistici: ai domiciliari due sindaci

I primi cittadini di Foppolo e Valleve a capo di un sistema criminale costruito per percepire indebitamente contributi regionali

L'Ospedale Civile di Brescia dove è morta la bimba di 4 anni di malaria

Brescia, bambina di quattro anni muore di otite: 'respinta' da due ospedali

La piccola da un mese e mezzo aveva febbre e dolori al collo. Sarebbe stata portata in due strutture senza essere ricoverata