Martedì 14 Novembre 2017 - 09:00

Moccia: "Accuse a Brizzi? Incredibile, ma io i provini non li faccio a casa"

Il commento del regista e scrittore: "E' strabiliante, ma sembra assurdo che sia tutto un complotto"

"D'istinto le direi che non ci credo, che non può essere, che è assolutamente strabiliante". Così Federico Moccia, 54 anni, regista, sceneggiatore e scrittore, commenta in un'intervista al Corriere della Sera lo scandalo molestie che ha travolto il collega Fausto Brizzi. Ma, dopo la risposta istintiva, l'autore di 'Tre metri sopra il cielo' aggiunge: "Poi penso che è incredibile pure immaginare che sia tutta un'invenzione, un complotto".

"Non sta a me giudicare chi mente o chi dice la verità. So solo che umanamente mi dispiace tantissimo per Fausto, intuisco la difficoltà di questo momento che sta attraversando, che sia colpevole o che sia innocente. Una giovane moglie... una bambina piccola che un giorno ritroverà le tracce di questa brutta storia. E in ogni caso, per torto proprio o di altri, c'è una persona che è stata infangata, distrutta, e questo fa tristezza", aggiunge Moccia. Lui, però, provini a casa non ne ha mai organizzati: "Ma no! Al massimo, per conoscere Vanessa Incontrada che recita in Non c'è campo, il mio film appena uscito, sono andato a Bari e l'ho portata fuori a cena. Un'audizione alle dieci di sera è sospetta".

 

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Premiere di "The Promise" a Los Angeles

Molestie, una fan accusa Stallone ma lui nega: "Storia ridicola e falsa"

La donna ha dichiarato che, nel 1986, l'attore la costrinse ad avere un rapporto sessuale a tre

Molestie, accuse a Sylvester Stallone: fan 16enne costretta a rapporto a tre

La violenza - riporta il Daily Mail - sarebbe avvenuta in un albergo di Las Vegas nel 1986, quando l'attore lavorava ad 'Over the Top'

Kevin Spacey allegations

Molestie, teatro Old Vic Londra: 20 testimonianze contro Kevin Spacey

L'attore ne è stato il direttore artistico dal 2004 al 2015

Accuse a Brizzi, la moglie lo difende: "Per me sono solo voci"

Non la pensa così Asia Argento, che su 'Oggi' dichiara: "Non l'ho mai conosciuto ma sono dalla parte delle vittime. Non si può dubitare di dieci ragazze che raccontano lo stesso modus operandi"