Venerdì 05 Gennaio 2018 - 21:00

Molestie, accuse di stupro contro il regista premio Oscar Haggis

Quattro donne hanno denunciato molestie. Due di loro hanno raccontato di essere state violentate

Premiere di Spielberg al 55° New York Film Festival

Un nuovo scandalo scuote Hollywood. Dopo i diari segreti di Woody Allen e le polemiche sul produttore Harvey Weinstein e l'attore Kevin Spacey, è il regista Paul Haggis a finire nel mirino. Quattro donne hanno denunciato di aver subito molestie dal film maker hollywoodiano, e due di loro hanno raccontato di essere state violentate.

Come riporta il Daily Mail, la prima donna ad accusare il regista premio Oscar è stata Haleigh Breest, che lo ha denunciato per stupro a dicembre 2017. Haggis ha citato in giudizio la donna, dichiarando si trattasse di un ricatto. Ma altre tre donne, venute a conoscenza del procedimento penale, si sono fatte avanti. Una di loro sostiene anche lei di essere stata stuprata. L'avvocato di Higgs ha dischiarato che il suo assistito non ha violentato nessuno.

Higgs ha vinto la statuetta d'oro nel 2004 per il suo film Crash.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Red Carpet serata premi David di Donatello 2018

Il cinema parla ancora al maschile, ma i film italiani fanno ben sperare

La ricerca di NUOVOIMAIE dimostra che la maggior parte dei ruoli interpretati al cinema sono destinati a uomini: solo il 35% dei personaggi sono femminili

Photocall del film Come un gatto in tangenziale

L'intrusa, Cortellesi, Marinelli e Servillo: tutti i premi della 58a edizione Globi d'oro

La stampa estera ha scelto le opere e gli attori migliori della stagione in corso del cinema italiano

GOlden Globe 2017

Vince Vaughn ci ricasca: arrestato per guida in stato di ebbrezza

Nel 2001 era finito dietro le sbarre per una rissa da bar nella quale era stato accoltellato il collega Steve Buscemi

FILES-US-ENTERTAINMENT-HOLLYWOOD WALK OF FAME STAR-JOHN LASSETER

Molestie, si dimette John Lasseter, autore di 'Cars' e 'Toy Story'

Il direttore artistico della Disney Animation accusato di comportamenti inappropriati verso dipendenti della compagnia