Sabato 30 Dicembre 2017 - 13:00

Montella, primo giorno a Siviglia: "Sono qui per vincere"

L'ex rossonero ha firmato con il club andaluso fino al 2019

New Sevilla FC Italian head coach Vincenzo Montella

"Ringrazio il presidente e il Siviglia per l'incredibile opportunità di allenare qui. Mi piacerebbe conoscere lo spirito di questa città e del Club". Queste le prime parole di Vincenzo Montella come nuovo allenatore del Siviglia.

L'ex tecnico rossonero è stato presentato in conferenza stampa dopo la firma sul contratto che lo legherà al club andaluso fino al 2019. "Il mio obiettivo è quello di vincere di più come allenatore e questo è il club dove potrà esprimere le mie idee. È una grande opportunità per me, è stato un obiettivo che ho voluto e ho raggiunto. Quando ho giocato qui con la Fiorentina ho amato lo stadio e il Club. Lo spirito è molto bello per tutti noi che giochiamo qui", ha aggiunto. 

Sul momento che sta attraversando la squadra spagnola, Montella ha detto: "Non ho avuto la possibilità di vedere le ultime partite, ma è la prima cosa che ho intenzione di fare perché voglio vedere cosa è successo in queste ultime settimane. Penso che il Siviglia debba giocare con spirito, con passione. Questo sarà il mio primo obiettivo".

Montella ha quindi parlato anche di mercato e del futuro di Nzonzi, centrocampista che piace molto alla Juve. "Nzonzi è un ottimo giocatore, uno dei miei obiettivi è quello di parlare con lui e capire quali sono le sue ambizioni. Non ho ancora parlato con la dirigenza, ho solo espresso le mie idee. Se necessario interverremo, ma siamo una famiglia e le decisioni importanti vanno prese in famiglia", ha concluso

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

TOPSHOT-FBL-EUR-C1-LIVERPOOL-REAL MADRID

Real, Ronaldo in bilico: "Presto parlerò". United e Psg alla finestra

Mistero sul futuro del cinque volte Pallone d'Oro, dopo la finale di Champions. Lui assicura che non si tratta di una questione di soldi. I compagni e Zidane: "Deve restare"

FBL-ITA-SERIEA-ROMA-JUVENTUS

"Portate Nainggolan ai Mondiali". Proteste e petizioni in Belgio

Quasi una rivolta popolare in rete dopo l'esclusione ("motivi tattici") del centrocampista decisa dal ct Martinez. Il Ninja: "Ho chiuso con la nazionale"

FBL-EUR-C1-AS ROMA-LIVERPOOL

Belgio e Spagna: ai mondiali senza Nainggolan e Morata

Assenze importanti nelle rose di due nazionali tra le più forti. Non c'è il "Ninja", mancano anche Callejon, Suso e Luis Alberto

Finale FA Cup: Chelsea vs Manchester United

Chelsea di Conte vince FA Cup: Manchester Utd ko 1-0 in finale

È il trofeo più antico e prestigioso del calcio inglese