Giovedì 20 Aprile 2017 - 08:15

Montezemolo rinuncia alla vicepresidenza di Unicredit

Anticipa il rinnovo del consiglio di amministrazione, che avverrà con l'assemblea 2018

Montezemolo rinuncia alla vicepresidenza di Unicredit

Luca Cordero di Montezemolo rinuncia alla carica di vicepresidente del cda di Unicredit. Lo annuncia una nota. La decisione ha efficacia da oggi. Montezemolo ha comunicato al presidente di Unicredit, Giuseppe Vita, di aver assunto la decisione "in coerenza con l'evoluzione della governance della banca raccomandata dal Comitato Corporate Governce, Nomination and Sustainability, da lui stesso presieduto, anticipando così l'attuazione di una delle novità da attuare con il rinnovo del consiglio di amministrazione, che avverrà con l'assemblea 2018, e cioè la riduzione del numero di vice presidente a uno". All'inizio di marzo anche Fabrizio Palenzona aveva lasciato la carica di vicepresidente della banca di piazza Gae Aulenti con la stessa motivazione. Oggi si tiene l'assemlea dei soci di Unicredit.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fca, Great Wall Motor conferma interesse per il brand Jeep

Great Wall Motor conferma interesse per Jeep. Fca: "Nessun approccio"

Il titolo è in netto rialzo a Piazza Affari dopo la notizia

Geely Automobile smentisce al momento piani di acquisizione Fca

Geely Automobile smentisce al momento piani di acquisizione Fca

La testata Automotive News aveva parlato dell'interesse di diversi produttori cinesi per Fiat Chrysler Automobiles

Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%: +1,5% annuo

Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%: +1,5% su anno

Era dal secondo trimestre del 2011 che il Pil non segnava una crescita così significativa. Genitloni: "Meglio delle pevisioni"

In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma

In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma

Anche dopo le proteste di animalisti e vegani, la Bank of England ha deciso che non modificherà la composizione del polimero 'incriminato'