Domenica 16 Aprile 2017 - 18:00

Morte Boncompagni, Parietti: Gli andrebbe data una medaglia

Il ricordo della showgirl nel giorno della morte del regista e autore

Morte Boncompagni, Parietti: Gli andrebbe data una medaglia della tv

"A Gianni Boncompagni andrebbe data una medaglia della televisione". Così Alba Parietti ricorda il regista e autore scomparso oggi a Roma all'età di 84 anni. "Gianni è stato il mio scopritore a tutti gli efeftti - ha aggiunto Alba Parietti - mi ha lanciata nel 1982 con 'Galassia 2'" e poi "mi ha dato la possibilità di fare il programma clut della mia viata che è stato 'Macao'". "Era un eccezionale autore e regista ma soprattutto era un vero e proprio talent scout", aggiunge la conduttrice, anche se "non era per niente facile lavorare con lui, perchè aveva un carattere estremamnete introverso: o ti adorava o quasi non ti rivolgeva la parola". L'aspetto straordinario, però, era che "ti dava la possibilità di avere il meglio a livello televisivo e poi ti lasciava a briglia sciolta", prosegue Parietti. "Era un vero e proprio genio della televisione", conclude.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Sul Nove la 'lista dei desideri' di Ale&Franz, Múniz e Lamborghini

In onda domani alle 23 la prima puntata del nuovo programma 'Wishlist, il metodo Stinger'

Harry e Meghan annunciano il loro fidanzamento

"Royal time", il matrimonio di Meghan e Harry in diretta su Real Time

In onda sabato 19 maggio dalle 11.30 con Katia Follesa, Enzo Miccio, Mara Maionchi e Giulia Valentina

Milano, presentazione palinsesti SKY

Antonia Klugmann lascia Masterchef: "Voglio dedicarmi al mio ristorante"

La chef triestina dice addio al programma di cucina. Ma ancora non si sa chi prenderà il suo posto

Gangs Matrix database

B Heroes, torna il business talent sul Nove: in gara le migliori startup

Da venerdì 18 maggio alle 23, la gara delle aziende