Mercoledì 26 Aprile 2017 - 17:45

Morto Jonathan Demme, Oscar per 'Il silenzio degli innocenti'

Il regista, malato di cancro, è scomparso all'età di 73 anni

Morto Jonathan Demme, premio Oscar per 'Il silenzio degli innocenti'

E' morto a New York all'età di 73 anni il regista Jonathan Demme, premio Oscar per 'Il silenzio degli innocenti'. Secondo quanto riporta IndieWire, citando una fonte vicina alla famiglia, Demme è scomparso a causa di un cancro all'esofago e di alcune complicazioni derivanti da malattie cardiache.

La sua carriera è stata caratterizzata da una straordinaria produzione creativa cominciata già negli anni '70. Demme ha debuttato con il film di bikers 'Angels Hard as They Come' del 1971, per poi proseguire negli anni '80 con una serie di pellicole drammatiche, tra cui 'Melvin e Howard', 'Swing Shift' e 'Something Wild'.

L'apice del suo successo viene però raggiunto negli anni '90 con 'Il silenzio degli innocenti', capolavoro interpretato da Anthony Hopkins e Jodie Foster, e 'Philadelphia' con protagonista Tom Hanks. Parallelamente, Demme è rimasto attivo anche nel settore documentaristico. Tra i suoi lavori più famosi in questo campo il film concerto dei Talking Heads 'Stop Making Sense', e tre docu-film con Neil Young.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Addio a Verne Troyer: morto a 49 anni il 'Mini-Me' di Austin Powers

L'attore, affetto da nanismo, era in lotta contro la depressione

PARIS -  David Cronenberg

Venezia 75, a David Cronenberg il Leone d'Oro alla carriera

Il premio gli verrà conferito la prossima estate durante la Mostra che si terrà dal 29 agosto all'8 settembre 2018

FILES-GERMANY-FILM-FESTIVAL-CANNES

Cannes, Lars von Trier riammesso al Festival dopo sette anni

Il regista era stato bandito nel 2011 quando aveva rivelato le sue simpatie naziste e nei confronti di Hitler

-

Cannes, in giuria le attrici Kristen Stewart e Léa Seydoux

La commissione dei giudici, che conta 5 donne e 4 uomini, sarà presieduta dall'australiana Cate Blanchett