Venerdì 10 Novembre 2017 - 11:15

Addio Ray Lovelock, volto dei film polizieschi anni '70

L'attore nato a Roma da papà inglese ha perso la lotta contro il cancro

Red carpet della fiction Un amore e una vendetta

È morto questa mattina a Trevi l'attore e cantante italiano Ray Lovelock. "Aveva un tumore che ha combattuto coraggiosamente - ha dichiarato il fratello Andrea - ma negli ultimi due mesi le sue condizioni si erano aggravate".

L'attore nato a Roma da papà inglese aveva 67 anni. Ha esordito giovanissimo in "Banditi a Milano" di Carlo Lizzani ed è stato il volto simbolo di tanti film polizieschi degli anni Settanta, sul piccolo e sul grande schermo, come "Cassandra Crossing" e "Uomini si nasce, poliziotti si muore". Ha recitato anche  in "La Piovra 5" e  in "Don Matteo"

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Premiere di "The Promise" a Los Angeles

Molestie, una fan accusa Stallone ma lui nega: "Storia ridicola e falsa"

La donna ha dichiarato che, nel 1986, l'attore la costrinse ad avere un rapporto sessuale a tre

Molestie, accuse a Sylvester Stallone: fan 16enne costretta a rapporto a tre

La violenza - riporta il Daily Mail - sarebbe avvenuta in un albergo di Las Vegas nel 1986, quando l'attore lavorava ad 'Over the Top'

Kevin Spacey allegations

Molestie, teatro Old Vic Londra: 20 testimonianze contro Kevin Spacey

L'attore ne è stato il direttore artistico dal 2004 al 2015

Accuse a Brizzi, la moglie lo difende: "Per me sono solo voci"

Non la pensa così Asia Argento, che su 'Oggi' dichiara: "Non l'ho mai conosciuto ma sono dalla parte delle vittime. Non si può dubitare di dieci ragazze che raccontano lo stesso modus operandi"