Venerdì 19 Maggio 2017 - 19:45

MotoGp, Dovizioso: Contento, ma nel finale ho rischiato di cadere

Oggi a Le Mans "le condizioni sono state piuttosto difficili ma il grip della pista è comunque buono"

MotoGp, Dovizioso: Contento, ma nel finale ho rischiato di cadere

"Sono contento di aver chiuso al primo posto la seconda sessione di prove, e meno male che ho riportato la moto al box tutta intera, perché ho rischiato di cadere negli ultimi giri!". Così Andrea Dovizioso, pilota della Ducati, commenta la prima giornata di prove libere del Gran Premio MotoGp di Francia a Le Mans. "Stavo spingendo forte perché sapevo che un crono di 1'41" e 3 sarebbe stato sufficiente per entrare nella top ten, e ci ho provato fino all'ultimo, però ho esagerato un po' e ho perso l'anteriore alla staccata dell'ultima curva", ha ammesso. "A parte questo, oggi le condizioni sono state piuttosto difficili ma il grip della pista è comunque buono. La nostra Ducati va bene sul bagnato e abbiamo affrontato i due turni con calma: giro dopo giro il feeling è migliorato e ho ottenuto dei buoni tempi. Sono soddisfatto delle mie FP2 ma spero comunque che domani il tracciato sia asciutto", ha concluso Dovizioso.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Gran Premio di Formula E Roma 2018 - La gara

Formula E, Sam Bird vince la prima edizione dell'E-Prix di Roma

Per il pilota britannico si tratta della seconda vittoria stagionale dopo quella ottenuta all'esordio a Hong Kong

CHN, FIA, Formel 1, Grand Prix von China

Roma, arriva la Formula E: la gara e il piano mobilità

L'evento, secondo il Campidoglio, creerà un indotto da 60 milioni di euro in tre anni

Fca, debutta a Milano la 500 Collezione

La Cinquecento più alla moda si svela nella città più fashion d'Europa

Moto GP, Gran Premio d'Argentina - Prove libere

MotoGp, in Argentina è subito Marquez. Rossi 7°, Ducati indietro

Il venerdì del Gran Premio di Argentina, secondo appuntamento del Motomondiale, si chiude nel segno del campione del mondo