Giovedì 18 Maggio 2017 - 19:00

MotoGp, Rossi: Hayden? Sono scioccato, l'ho visto crescere

Il pilota di Superbike resta in gravissime condizioni dopo l'incidente in bicicletta

  MotoGp, Rossi: Hayden? Sono scioccato, l'ho visto crescere

"E' stata una bruttissima notizia quella ricevuta ieri. Nelle prime ore è stato difficile rendersene conto. Ho parlato con un mio amico dottore e mi ha spiegato che situazione fin dal primo momento era difficile". Così Valentino Rossi, pilota della Yamaha, commenta l'incidente in bicicletta di cui è stato protagonista il pilota di Superbike americano Nicky Hayden. "E' un grandissimo peccato perchè è stato un grande pilota, un campione del Mondo, sempre al vertice ma soprattutto un grandissimo ragazzo", ha aggiunto il nove volte campione del Mondo.

"Sono ancora scioccato, rimane una grande tristezza. L'ho praticamente visto crescere: è un grande pilota, un grande avversario e una grande persona sempre positiva. Speriamo bene, anche se la situazione è difficile", ha aggiunto ancora Rossi. "Sembra una cosa assurda, ma andare in bici per la strada è pericolosissimo. C'è appena stato l'incidente di Scarponi. Per me non è un caso e bisognerebbe stare tutti più attenti, sia chi va in bici che chi va in macchina", ha concluso Rossi.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nieto con Valentino Rossi nel 2008

Ex campione di motociclismo Nieto gravissimo dopo incidente in quad

L'ex pilota si è scontrato con una macchina a Ibiza e ha sbattuto violentemente la testa

Max Biaggi esce dall'ospedale S. Camillo dopo l'incidente

Biaggi racconta l'incubo: Con moto ho chiuso, ora figlio con Bianca

Il campione ripercorre i drammatici momenti passati tra la vita e la morte, dopo il terribile incidente di cui è rimasto vittima mentre provava sul circuito di Latina

ENG, FIA, Formel 1, Grand Prix von Grossbritannien

Hamilton punta al sorpasso. Ferrari: serve una risposta

Da +20, a +1: la dimostrazione in numeri dei progressi portati avanti dal team anglotedesco, e delle difficoltà di una Ferrari che resta competitiva ma non può permettersi altri passi falsi

Ferrari, Arrivabene: Niente scuse, bisogna ripartire e migliorare rapidamente

Ferrari, Arrivabene: Niente scuse, bisogna ripartire e migliorare rapidamente

Il team principal dopo il Gp di Silverstone: "Oggi abbiamo perso molti punti sia nella classifica Costruttori che in quella piloti, questa è la realtà"