Mercoledì 17 Maggio 2017 - 12:00

Murray ammette: Ko con Fognini? Avrei potuto fare meglio tante cose

"Non sono riuscito a fare abbastanza per contrastarlo"

Murray ammette: Ko con Fognini? Avrei potuto fare meglio tante cose

"Il mio avversario ha cominciato il match in modo molto convincente e io non sono riuscito a fare abbastanza per contrastarlo. Ci sono tante cose che avrei potuto fare meglio, in particolare non sono riuscito a sfruttare le occasioni che mi ero procurato nel secondo set". E' questa l'analisi di Andy Murray dopo la sconfitta subita con Fabio Fognini nel secondo turno degli Internazionali d'Italia, in svolgimento a Roma. "Lui giocava con grande anticipo, spingendo la palla vicino alle linee e comandando gli scambi. Non sto giocando il mio miglior tennis, certo, ma non credo che dipenda dall'aver raggiunto la prima posizione nel ranking - ha aggiunto il numero uno al mondo - A Monte-Carlo e Barcellona mi ero sentito meglio sul campo, invece nelle ultime due settimane in particolare come spostamenti non sono al top e questo sulla terra può rappresentare un handicap, specie con un giocatore di talento come Fabio, capace di variazioni di ritmo e di efficaci smorzate".

In vista del Roland Garros, secondo Slam stagionale al via a fine mese a Parigi, il tennista scozzese ha spiegato che "domani mattina tornerò a casa, mi allenerò duro per qualche giorno e poi lunedì o martedì mi sposterò a Parigi - ha concluso - facendo tutto il possibile per preparare nel migliore dei modi il secondo Slam della stagione".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roger Federer vs David Goffin - ATP World Tour Finals

Atp Finals, impresa Goffin: batte Federer e va in finale

Deluso ma non troppo 'King Roger', che ammette: "Questa settimana non mi sono mai sentito al 100%"

Tennis - ATP World Tour Finals

Nadal si ritira dalle Finals per infortunio: "Era doveroso provare"

La decisione dopo la sconfitta subita contro il belga David Goffin

Murray torna in campo dopo 4 mesi: match benefico con Federer

Un primo importante test per verificare le condizioni dello scozzese alla luce del problema persistente all'anca