Venerdì 16 Marzo 2018 - 10:15

Napoli, crolla solaio in ex monastero: soccorsi 5 operai, 2 in ospedale

L'area è stata posta sotto sequestro e un'indagine è stata aperta per capire i motivi del crollo e se gli operai stessero lavorando in condizioni di sicurezza

Napoli, crolla muro perimetrale del convento di San Paolo Maggiore

Cinque operai estratti dalle macerie a mani nude da vigili del fuoco e polizia intervenuti questa mattina, tra le 9 e le 9.15, dopo il crollo di un solaio nel chiostro dell'ex monastero di San Paolo Maggiore, dove erano in corso lavori di ristrutturazione, in via San Paolo, zona Tribunali, a Napoli.

Due di loro sono stati portati in ospedale. Al Cardarelli sono stati ricoverati Antimo Verde, 45 anni, di Castellammare di Stabia, con una prognosi di 30 giorni per un politrauma, e Giuseppe Pensaveccia, 33 anni, di Arzano, che ha riportato un trauma cranico ed è in prognosi riservata ma non risulta in pericolo di vita.

L'area è stata posta sotto sequestro e un'indagine è stata aperta per capire i motivi del crollo e se gli operai stessero lavorando in condizioni di sicurezza. I vigili del fuoco e i periti sono al lavoro per verificare le condizioni dell'area circostante. 

 

 

Loading the player...
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Napoli, incidente a bordo di un traghetto: un morto e un ferito

Napoli, incidente a bordo di un traghetto: un morto e un ferito

Una delle automobili caricate a bordo ha schiacciato due persone

Lotto, si gioca la data di nascita di Pino Daniele e vince 125mila euro

Il fortunato ha centrato cinque ambi da 25mila euro sulla ruota di Napoli

Qualiano, figlio uccide la madre e si barrica in casa

Dodicenne stuprata dal branco: fermati tre minorenni nel napoletano

Il fatto è avvenuto un mese fa, ma solo ora la vittima ha denunciato

Ritrovato a Pompei un piccolo tesoro di monete del 'fuggiasco'

Scoperta una borsetta con 20 denari d'argento e due assi in bronzo che il giovane portava con sé nella speranza di salvarsi