Lunedì 20 Marzo 2017 - 15:30

Napoli, l'attacco di Sarri: Giocare alle 12.30 mi fa schifo

L'uscita trova il consenso di Braconaro (Lega B): "Quello che dice è la sacrosanta verità"

Napoli, l'attacco di Sarri: Giocare alle 12.30 mi fa schifo

Continuano a far discutere le dichiarazioni Maurizio Sarri che, ieri, dopo il successo con l'Empoli nella sfida delle 12,30 ha sottolineato:  "Va anche considerato l'orario difficile in cui abbiamo giocato, un orario che mi fa schifo, quindi prendiamo i tre punti e andiamo a casa".  E il sabato di Pasqua a giocare alle 12,30 saranno Inter-Milan, il derby di Milano per la prima volta all'ora di pranzo, ma si tratta di una scelta non solo sportiva ma strategica: in Cina le 12,30 italiane sono le 19.30.

"Quello che dice Sarri è una sacrosanta verità, ma è una questione di lana caprina. Bisogna fare di necessità virtù". Così Francesco Braconaro, presidente della Commissione medico-scientifica della Lega B, a margine della conferenza stampa di presentazione della guida nutrizionale preparata dalla Lega B, ha commentato oggi le critiche dell'allenatore del Napoli legate alla partita delle 12.30. "Io credo - ha aggiunto - che l'organismo abbia dei ritmi particolari a cui ci si può abituare. Si gioca a quell'ora.

"Quello dei diritti tv è un business a tutto tondo, ci sono dei contratti a cui dobbiamo adeguarci. Questo è uno scotto che gli atleti pagano, così come pagano lo scotto dell'ipermedicalizzazione per le troppe partite da giocare". "È chiaro che giocare alle 12.30 vuol dire finire la colazione pre-gara alle 9.30-9.45. Questo ti scombussola, cambiano i sistemi biologici. Una cosa è giocare alle 12.30 a dicembre o a maggio. Noi medici dobbiamo lavorare per ridurre questi disagi e stiamo cercando di apportare le nostre conoscenze per cercare di ridurli", ha concluso Braconaro.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Napoli, mister Sarri vince la Panchina d'oro

Napoli, mister Sarri vince la Panchina d'oro

Secondo Massimiliano Allegri, vincitore della passata edizione. Terzo Di Francesco

Napoli, elongazione del soleo destro per Pepe Reina

Napoli, elongazione del soleo destro per Pepe Reina

Il portiere ha accusato il fastidio muscolare durante una seduta di allenamento con la Nazionale spagnola

Napoli, Insigne a De Laurentiis: Non infrangere il mio sogno

Napoli, Insigne a De Laurentiis: Non infrangere il mio sogno

"Se vuole proseguire questo matrimonio tocca a lui altrimenti ognuno andrà per la sua strada"

Insigne realizza il calcio di rigore

Napoli sfata tabù Empoli, 3-2 con brivido finale

Gioielli di Isigne e Mertens, poi i toscani tornano sotto ma non basta