Giovedì 08 Ottobre 2015 - 17:55

Napoli, sequestrati ad Afragola cinquantadue ordigni esplosivi

IMG

Napoli, 8 ott. (LaPresse) - Due grosse buste di plastica in uno dei vani di un ascensore del rione Salicelle di Afragola (Napoli), che contenevano 52 ordigni esplosivi, sono stati sequestrati dalla polizia di Afragola ieri pomeriggio. A seguito del sequestro è intervenuto il personale della sezione artificieri, a cui sono stati affidati gli ordigni, tutti catalogati come materiale esplodente di cui è vietata la vendita, per la successiva distruzione.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cei. Apertura del Consiglio episcopale permanente.

La Cei: "Credevamo sepolti i discorsi sulla razza, no alla 'cultura della paura'"

Il presidente Bassetti: "E' immorale lanciare promesse che si sa di non riuscire a mantenere e speculare sulle paure della gente"

Continua il viaggio di Papa Francesco in Perù

Pedofilia, Papa su Barros nessuna esitazione: "Ma chiedo scusa alle vittime"

"Ho usato parole sbagliate e ho ferito chi ha subito abusi", ha spiegato il Pontefice

Roma, chiesto processo per riciclaggio per Fini e i Tulliani

Sono accusati di essere coinvolti nel giro di affari del 're delle slot' Francesco Corallo

Infortunio mortale sul lavoro all'azienda Elettrotecnica LG

Cassino, si è suicidato il padre accusato di abusi dalla figlia minorenne

Il corpo senza vita trovato impiccato in una chiesa in località Castello a Roccasecca. La denuncia della ragazzina arrivata attraverso un tema in classe