Martedì 11 Aprile 2017 - 10:30

Nba, cadono Cavs e Warriors: Boston è prima ad est

Cleveland cade a Miami (124-121), ancora in lotta per i playoff, e perde la leadership a vantaggio dei Celtics

Nba, cadono Cavs e Warriors: Boston è prima ad est

Cleveland cade a Miami (124-121), ancora in lotta per i playoff, e perde la leadership a Est a vantaggio di Boston, che supera Brooklyn 114-105 e si porta in vetta a una gara dalla fine della regular season Nba. I Cavs devono adesso battere Toronto nell'ultima partita e sperare in un passo falso dei Celtics contro Milwaukee per riprendere il primo posto nella Eastern Conference. Coach Lue rinuncia a Irving e James, entrambi a riposo, ma trova un contributo insperato in Deron Williams, che segna 35 punti e permette ai campioni in carica di prolungare la sfida ai supplementari. Le motivazioni più forti di Miami - costretta a vincere per restare in corsa per l'ottavo posto -prevalgono all'overtime. Whiteside guida gli Heat con una doppia doppia da 23 punti e 18 rimbalzi.

 Boston approfitta del 'regalo' e grazie ai 27 punti di Thomas, supportato anche da Horford (19) e Bradley (18) la spunta contro i Nets, a cui non bastano i 26 punti di Lin e i 25 di Lopez. Nella lotta per gli ultimi due posti per i playoff a Est affermazioni importanti per Indiana, che passa a Philadelphia (120-111) e Chicago, che travolge Orlando 122-75. A Ovest l'unico verdetto ancora in bilico è quello del quarto posto. Merito di Utah che interrompe la striscia positiva di 14 vittorie consecutive di Golden State (99-105) e continua a insidiare i Clippers, vittoriosi con Houston (125-96). I Warriors, con Thompson a riposo, fanno rifiatare anche le altre due stelle Curry e Durant nell'ultimo periodo facilitando il compito dei Jazz, guidati dai 20 punti di Hill e dai 19 di Johnson. Inutili per i padroni di casa i 28 punti di Curry, miglior realizzatore. Infine, successi per Milwaukee, che batte Charlotte (89-79) e si assicura la sesta piazza a Est, e per Washington, che espugna il parquet di Detroit (105-101). Sorride anche Portland (99-98 agli Spurs).
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nba, Belinelli lascia gli Hornets  e si trasferisce agli Atlanta Hawks

Nba, Belinelli lascia gli Hornets e si trasferisce agli Atlanta Hawks

In North Carolina finisce invece Dwight Howard. Per il bolognese è l'ottava maglia nel campionato

Basket, Messina lascerà la nazionale dopo gli Europei

Basket, Ettore Messina annuncia: Lascerò la nazionale dopo gli Europei

Non può continuare l'esperienza azzurra per via del rapporto che lo lega ai San Antonio Spurs

Nba, i Warriors vincono il titolo. Durant mvp delle Finals

Nba, Golden State vince il titolo. Durant Mvp delle Finals

Sconfitta Cleveland 129-120, i Warriors chiudono i playoff con 16 vittorie e 1 sconfitta: secondo titolo in tre anni

Le scarpe di Michael Jordan della finale Giochi '84 all'asta per 170mila euro

Le scarpe di Michael Jordan della finale Giochi '84 all'asta per 170mila euro

Al Forum di Inglewood di Los Angeles l'ex stella dei Bulls firmò 20 punti nella vittoria degli Usa 96-65 sulla Spagna