Martedì 28 Febbraio 2017 - 14:45

Nba, Cleveland torna al successo mentre i Warriors passano a Phila

Dopo la sconfitta contro Chicago LeBron James torna in campo e trascina i Cavs al successo contro Milwaukee

Nba, Cleveland torna al successo mentre i Warriors passano a Phila

Dopo la sconfitta contro Chicago LeBron James torna in campo e trascina Cleveland al successo contro Milwaukee. Decisivi i 25 punti di Irving e la doppia doppia di James con 24 punti e 10 rimbalzi. Colpo esterno per la squadra numero 1 a Ovest, Golden State, a Philadelphia. Curry litiga con il canestro (0/11 da tre), tocca così a Kevin Durant caricarsi i Warriors sulle spalle mettendo a referto 27 punti. Bene anche Thompson con 21. Dalla parte opposta non bastano ai 76/ers i 21 punti di Saric. 

Successo in trasferta anche per Indiana, che supera Houston 117-108 anche grazie all'ottima prova di Teague con 25 punti. Inutili per i Rockets i 28 punti di Williams e i 25 di Harden. Tonfo inatteso a Est anche per Boston: Atlanta 'ingabbia' Isaiah Thomas (appena 19 punti per lui) e la spunta 114-98. Seth Curry, fratello di Steph, guida Dallas alla vittoria contro Miami (96-89) siglando 29 punti, ben supportato anche da Barnes con 24 punti. Sacramento cade contro Minnesota (88-102) mentre Toronto passa a New York (92-91) grazie al jumper a 2" dalla sirena finale di DeRozan, autentico trascinatore dei canadesi con 37 punti.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Basket, Brindisi: Dell'Agnello nuovo allenatore

Basket, Brindisi: Dell'Agnello nuovo allenatore

Guiderà la prima squadra per la prossima stagione sportiva

Nba, Belinelli lascia gli Hornets  e si trasferisce agli Atlanta Hawks

Nba, Belinelli lascia gli Hornets e si trasferisce agli Atlanta Hawks

In North Carolina finisce invece Dwight Howard. Per il bolognese è l'ottava maglia nel campionato

Basket, Messina lascerà la nazionale dopo gli Europei

Basket, Ettore Messina annuncia: Lascerò la nazionale dopo gli Europei

Non può continuare l'esperienza azzurra per via del rapporto che lo lega ai San Antonio Spurs