Venerdì 04 Maggio 2018 - 10:45

Nba, con LeBron Cavs devastanti. I Celtics rimontano i 76ers

Cleveland sul 2-0 con Toronto. Stesso risultato nella serie tra Boston e Philadelphia: 11 punti per Belinelli

NBA London games, Boston-Philadelphia

Andamento parallelo per le semifinali della East Conference dell'Nba col fattore casa dominante. Un LeBron James devastante (43 punti) guida Cleveland alla seconda vittoria sui Toronto Raptors (128-110) e i Boston Celtics rimontano i Philadelphia 76ers di Marco Belinelli che sprecano oltre venti punti di vantaggio e finiscono per perdere (103-108).

Cleveland-Toronto 2-0 - LeBron James spaventa le truppe canadesi, segna 43 punti (19 su 28 al tiro), prende 8 rimbalzi e fornisce 14 assist. Insomma, da solo fa il lavoro di almeno tre giocatori. Chiaro che i Raptors ne escono travolti anche se a metà gara erano avanti di due punti (63-61). Ma lo show di LeBron comincia al ritorno in campo e non finisce più: 128-110 il risultato finale. A dargli una mano c'è Kevin Love (31 punti e 11 rimbalzi). Bene anche Jr Smith (15 punti) Jeff Green (14) e George Hill (!3) che, in tre, segnano, appunto un punto in meno di LeBron James. La caserma delle Giubbe Rosse, a lungo andare si arrende. Abbastanza bene DeMar DeRozen (24 punti), Kyle Lovery (21), Jonas Valanciunas (16) e Fred VanVleet (14). Adesso la serie si trasferisce in Canada dove si gioca gara 3 nella notte tra sabato e domenica (2,30 ora italiana).

Boston-Philadelphia 2-0 - Stessa situazione nell'altra semifinale che, comunque, dà la sensazione di un maggiore equilibrio. I Philadelphia 76ers partono benissimo e raggiungono, nel secondo quarto, 22 punti di vantaggio (48-26) quando mancano poco più di 5 minuti al riposo. Ma, appuntio, 5 minuti più tardi, il vantaggio è ridotto a 5 punti (56-51 a metà gara) e i 76ers si guardano attoniti chiedendosi come è stato possibile. Purtroppo per Belinelli e compagni, non è la prima vota. La partita va avanti col punteggio in altalena. Nel finale, Terry Rozier guida i suoi al sorpasso: 108-103 lla fine.

Per i Celtics ci sono 21 punti di Tatum, 20 di Rozier, 19 di Smart, 13 di Horford e di Brown e 11 di Morris. Per Philadelphia c'è una pessima serata di Ben Simmons (appena 1 punto) molto ben marcato dai bostoniani. Non si spaventa Redick (23 punti), bene Covington (22) e Embiid (20). Dario Saric ne segna 14 e Marco Belinelli 11. Per Marco solo 19 minuti in campo e non una serata particolarmente felice al tiro. Philadelphia può provare a rimiontare sabato sera (23 italiane) quando si torna a giocare in casa al Wells Fargo Center.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

NBA All-Star Game 2018

Playoff Nba: Cleveland porta Boston a gara-7, 46 punti LeBron James

I Celtics non riescono a sfruttare il match point

NBA All-Star Game 2018

Nba, Boston trionfa in Gara5. Cavs sull'orlo del baratro

Troppo solo e stanco, il grande LeBron James (26 punti). Dall'altra parte, Tatum e Horford hanno guidato una squadra