Sabato 10 Giugno 2017 - 10:15

Nba Finals, Cleveland travolge Golden State 137-116 in gara 4

I ragazzi di coach Steve Kerr avranno di nuovo la possibilità di vincere il titolo in Gara 5 in programma martedì 13 a Oakland

Nba Finals, Cleveland travolge Golden State 137-116 in gara 4

Grazie ai 40 punti di Kyrie Irving e alla tripla doppia di LeBron James con 31 punti, 10 rimbalzi e 11 assist i Cleveland Cavs superano i Golden State Warriors 137-116 in Gara 4 delle Nba Finals. La serie vede ora avanti la franchigia californiana per 3-1, i ragazzi di coach Steve Kerr avranno di nuovo la possibilità di vincere il titolo in Gara 5 in programma martedì 13 a Oakland, in California. Cleveland interrompe la striscia di 15 vittorie consecutive nei playoff di Golden State e tiene accese le speranze residue di confermarsi campione. Partita senza storia, con l'attacco dei Cavs scatenato e capace di chiudere di fatto la pratica già nel secondo tempo. La vera differenza rispetto a Gara 3 è la precisione al tiro di tutti i giocatori di Cleveland, con Kevin Love che chiude con 6/8 da tre punti e 23 punti. Non bastano ai Warriors i 35 punti di Kevin Durant, male Steph Curry autore di 14 punti, 10 assist ma con un pessimo 4/13 al tiro. Serata negativa anche per Klay Thompson con 13 punti e 4/11 al tiro.

Lo scatenato James batte ben due record: scavalca Magic Johnson per il maggior numero di triple doppie nelle Nba Finals e soprattutto supera il leggendario Michael Jordan come terzo miglior marcatore di tutti i tempi nella Lega. I Cavs con 86 punti nel primo tempo stabiliscono un primato nella storia delle Finals, così come da record nelle finali i 19 canestri da tre messi a segno dai padroni di casa.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Basket, Fiat Torino vince per la prima volta la Coppa Italia

Successo storico per la squadra piemontese, che batte la Germani Brescia 69-67