Mercoledì 18 Ottobre 2017 - 10:00

Nba, Golden State beffata in casa da Houston 121-122

Debutto amaro per i campioni nella prima partita stagionale davanti al pubblico amico

Nba, Golden State beffata in casa da Houston 121-122

Debutto amaro per i campioni Nba Golden State Warriors, sconfitti dagli Houston Rockets 122-121 nella prima partita stagionale davanti al pubblico amico. Nella notte della classica consegna degli anelli di campioni, Steph Curry e compagni devono arrendersi dinanzi alla squadra allenata da coach Mike D'Antoni che si candida così subito a possibile rivale dei Warriors ad Ovest. Non bastano a Golden State i 23 punti di Nick Young, i 22 del solito Curry e i 20 con 7 assist e 5 rimbalzi dell'mvp delle ultime finali Kevin Durant, a cui l'istant replay annulla il canestro della possibile vittoria perché oltre il suono della sirena. Houston, in campo con appena otto giocatori, viene trascinata al successo da un super James Harden, autore di 27 punti con 10 assist e 6 rimbalzi. Bene anche Eric Gordon con 24 punti e P.J. Tucker con 20. Solo 4 i punti segnati dall'esordiente play di Houston Chris Paul, che ha distribuito però 11 assist e catturato 8 rimbalzi.

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Basket NBA, Utah Jazz vs Brooklyn Nets

Basket, Nba: Belinelli non basta ad Atlanta, Golden State e Cleveland ok

Lonzo Ball diventa il più giovane giocatore di sempre a realizzare una tripla doppia ma i Lakers si arrendono a Minnesota

Basket NBA - Le partite della notte

Nba, nel big match, trionfo Warriors sugli Spurs

I Golden State vanno a vincere a Sant'Antonio: 72 punti in tre per Thompson, Durant e Curry. Vittoria di Portland sui Lakers

Basket NBA: le partite della notte

Nba, Belinelli non basta ad Atlanta, ancora ko Lakers e Oklahoma

Successo per i Brooklyn Nets, alla seconda vittoria di fila su tre partite

Nba, Cleveland batte Boston, infortunio choc per Hayward

Nba, Cleveland batte Boston, infortunio choc per Hayward

Per la nuova ala dei Celtics frattura alla caviglia sinistra dopo uno scontro in volo con LeBron James